Sguardi genovesi da Cambiaso a Magnasco: il ritratto a Genova è in mostra a Palazzo della Meridiana


A Genova, Palazzo della Meridiana ospita, dal 14 febbraio al 28 giugno 2020, la mostra Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi genovesi

A Genova, Palazzo della Meridiana ospita, dal 14 febbraio al 28 giugno 2020, la mostra Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi genovesi, una rassegna tutta dedicata al ritratto in città dal tardo Cinquecento fino al primo Settecento.

Allestita in cinque sale del primo piano del palazzo, la rassegna raccoglie raffigurazioni di personaggi illustri della storie genovese e non, ritratti da Luca Cambiaso e Alessandro Magnasco, ma anche da Domenico Fiasella, Giovanni Benedetto Castiglione, Giovanni Battista Gaulli, Gio. Enrico Vaymer, Domenico Piola, Gio. Bernardo Carobene, Jan Roos, Bernardo Strozzi, il Mulinarettto, per citare alcuni degli artisti presenti.

Con circa quaranta opere esposte, la mostra indaga, per la prima volta in modo approfondito e aggiornato a Genova, l’importante capitolo della ritrattistica genovese dalla metà del Cinquecento (dominata da un gigante della pittura come Luca Cambiaso) fino alla prima metà del Settecento, quando con Alessandro Magnasco e poi anche Mulinaretto e altri, si assiste alla fascinosa alternanza di segnali di euforia e di crisi.

L’esposizione è curata da Anna Orlando, e si tratta della quinta realizzata dalla curatrice dal 2016 a oggi a Palazzo della Meridiana.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale di Palazzo della Meridiana.

Nell’immagine: Domenico Fiasella, Ritratto di bambino con cane

Sguardi genovesi da Cambiaso a Magnasco: il ritratto a Genova è in mostra a Palazzo della Meridiana
Sguardi genovesi da Cambiaso a Magnasco: il ritratto a Genova è in mostra a Palazzo della Meridiana


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER