Giovanni Battista Venturi, il primo a studiare Leonardo dopo le requisizioni napoleoniche, in una mostra a Reggio Emilia


Dal 19 ottobre al 19 gennaio 2020, Reggio Emilia ospita la mostra ’Un fisico reggiano a Parigi. Giovanni Battista Venturi e una nuova immagine di Leonardo da Vinci’

Un fisico reggiano a Parigi. Giovanni Battista Venturi e una nuova immagine di Leonardo da Vinci è il titolo della mostra che apre alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia dal 19 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020.

Allestita per il V centenario dalla morte di Leonardo da Vinci, la mostra ha come obiettivo di far conoscere la figura del reggiano Giovanni Battista Venturi (Bibbiano, 1746 - Reggio Emilia, 1822), che per primo studiò a Parigi, nel 1797, i manoscritti di Leonardo requisiti a Milano dai francesi; valorizzare una sezione poco conosciuta del patrimonio librario e iconografico della Biblioteca; infine proporre alcune chiavi di lettura della personalità e dell’opera di Leonardo e della sua fortuna critica nei secoli successivi.

Il percorso si articola in sei sezioni che, attraverso manoscritti, carteggi, libri antichi e moderni, incisioni e altro materiale iconografico, cercherà di offrire al visitatore un profilo biografico e intellettuale di Venturi, in particolare nella sua veste di studioso di Leonardo, fisico, storico della scienza e collezionista; illustrare l’eredità e l’immagine di Leonardo, attraverso testimonianze manoscritte, edizioni a stampa e facsimili delle opere, ma anche incisioni con ritratti dell’artista, episodi della vita, riproduzioni da disegni e dipinti, false attribuzioni e opere di scuola; ricostruire a campione la “biblioteca ideale” di Leonardo con gli autori e le opere che concorsero a determinarne la formazione; infine illustrarne la fortuna critica nelle opere, edizioni e testimonianze di studiosi italiani ed emiliani tra la fine dell’Ottocento e la metà del Novecento.

Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +39 0522 456084, mandare una mail a panizzi@comune.re.it oppure visitare il sito ufficiale della Biblioteca Panizzi.

Nell’immagine: Ritratto di Giovanni Battista Venturi (1818)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraUn fisico reggiano a Parigi. Giovanni Battista Venturi e una nuova immagine di Leonardo da Vinci
CittàReggio Emilia
SedeBiblioteca Panizzi
DateDal 19/10/2019 al 19/01/2020
ArtistiGiovanni Battista Venturi
TemiSettecento

Giovanni Battista Venturi, il primo a studiare Leonardo dopo le requisizioni napoleoniche, in una mostra a Reggio Emilia
Giovanni Battista Venturi, il primo a studiare Leonardo dopo le requisizioni napoleoniche, in una mostra a Reggio Emilia


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


David LaChapelle in mostra a Roma. 34 opere dagli anni Ottanta a oggi
David LaChapelle in mostra a Roma. 34 opere dagli anni Ottanta a oggi
Venezia, le sedie-sculture di Carla Tolomeo alla Fondazione Bevilacqua La Masa
Venezia, le sedie-sculture di Carla Tolomeo alla Fondazione Bevilacqua La Masa
Le nuvole di Ernesto Morales in mostra a Milano
Le nuvole di Ernesto Morales in mostra a Milano
Al Museo del Tessuto di Prato, una mostra sui costumi realizzati per il Pinocchio di Matteo Garrone
Al Museo del Tessuto di Prato, una mostra sui costumi realizzati per il Pinocchio di Matteo Garrone
Sesso e Rivoluzione: a Reggio Emilia, Palazzo Magnani, una mostra ad alto tasso erotico. Le foto
Sesso e Rivoluzione: a Reggio Emilia, Palazzo Magnani, una mostra ad alto tasso erotico. Le foto
Al Mart di Rovereto una monografica su uno dei più grandi protagonisti dell'arte contemporanea: Gianfranco Baruchello
Al Mart di Rovereto una monografica su uno dei più grandi protagonisti dell'arte contemporanea: Gianfranco Baruchello