Settecento - Finestre sull'Arte

Finalmente Giovanni Antonio Cybei: la prima monografica del grande scultore dimenticato

Finalmente Giovanni Antonio Cybei: la prima monografica del grande scultore dimenticato

Dopo anni d'attesa, finalmente Carrara accoglie la prima mostra monografica su Giovanni Antonio Cybei (Carrara, 1706 - 1784), uno dei maggiori artisti che la città abbia prodotto, e che mai prima d'ora aveva potuto fregiarsi d'una mostra solo p...
Leggi tutto...
Angelika Kauffmann, storia di una grande artista e di una donna emancipata

Angelika Kauffmann, storia di una grande artista e di una donna emancipata

Tra le donne più moderne ed emancipate della sua epoca, Angelika Kauffmann (Coira, 1741 – Roma, 1807) è stata una delle pittrici più innovative e anticonvenzionali del Settecento. In un mondo in cui per le donne era...
Leggi tutto...
Spoliazioni napoleoniche: le ragioni giuridiche e culturali delle asportazioni

Spoliazioni napoleoniche: le ragioni giuridiche e culturali delle asportazioni

Quando si associa Napoleone Bonaparte (Ajaccio, 1769 - Sant'Elena, 1821) alla storia dell'arte, il legame più immediato è quello con le spoliazioni napoleoniche, ovvero la lunga sequenza di sottrazioni e requisizioni di opere d'arte che i sol...
Leggi tutto...
Il tramonto di una classe dirigente: il “Trattenimento” genovese di Alessandro Magnasco

Il tramonto di una classe dirigente: il “Trattenimento” genovese di Alessandro Magnasco

Non c’è da farsi ingannar dal titolo. C’è ben poco di spensierato e di delizioso in quel Trattenimento in un giardino di Albaro che campeggia nella sala 23 di Palazzo Tursi a Genova: anche un dipinto che apparentemen...
Leggi tutto...

La Maddalena di Antonio Canova: dalla velocità del pensiero all’eleganza formale

“Ha riscritto le gerarchie tra il divino e l’umano come solo un “semidio della favola”, un eroe del tempo mitico avrebbe potuto fare”1. Così lo scrittore francese Stendhal, nella sua Vita di Napoleone (1817-18...
Leggi tutto...
La musica delle donne. Un quadro, un libro, un concerto, un museo a Venezia

La musica delle donne. Un quadro, un libro, un concerto, un museo a Venezia

Tre sono i motivi che usualmente spingono il visitatore a varcare l’ingresso della Fondazione Querini Stampalia di Venezia: la Presentazione al tempio di Giovanni Bellini, la magnificenza dei saloni e gli spazî di Carlo Scarpa al pianterr...
Leggi tutto...

Quando un grande vedutista veneziano viaggiò in Toscana. Bernardo Bellotto a Lucca

Non dev'essere stato facile essere il nipote di Antonio Canal, meglio conosciuto come il Canaletto (Venezia, 1697 – 1768), uno dei più grandi vedutisti veneziani, che immortalò sulla tela paesaggi della laguna; tuttavia Bernardo B...
Leggi tutto...
Un brano di barocco napoletano in Puglia: il Cappellone di San Cataldo al Duomo di Taranto

Un brano di barocco napoletano in Puglia: il Cappellone di San Cataldo al Duomo di Taranto

Fra le regioni più ricettive nei confronti dell’intarsio marmoreo, la Puglia sei-settecentesca vanta un numero corposo di esempi, fra cui le cappelle delle chiese, sovente di giuspatronato laicale o confraternale. Fra le maggiori tes...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 5 pagine