Settecento - Finestre sull'Arte

La Maddalena di Antonio Canova: dalla velocità del pensiero all’eleganza formale

“Ha riscritto le gerarchie tra il divino e l’umano come solo un “semidio della favola”, un eroe del tempo mitico avrebbe potuto fare”1. Così lo scrittore francese Stendhal, nella sua Vita di Napoleone (1817-18...
Leggi tutto...
La musica delle donne. Un quadro, un libro, un concerto, un museo a Venezia

La musica delle donne. Un quadro, un libro, un concerto, un museo a Venezia

Tre sono i motivi che usualmente spingono il visitatore a varcare l’ingresso della Fondazione Querini Stampalia di Venezia: la Presentazione al tempio di Giovanni Bellini, la magnificenza dei saloni e gli spazî di Carlo Scarpa al pianterr...
Leggi tutto...

Quando un grande vedutista veneziano viaggiò in Toscana. Bernardo Bellotto a Lucca

Non dev'essere stato facile essere il nipote di Antonio Canal, meglio conosciuto come il Canaletto (Venezia, 1697 – 1768), uno dei più grandi vedutisti veneziani, che immortalò sulla tela paesaggi della laguna; tuttavia Bernardo B...
Leggi tutto...
Un brano di barocco napoletano in Puglia: il Cappellone di San Cataldo al Duomo di Taranto

Un brano di barocco napoletano in Puglia: il Cappellone di San Cataldo al Duomo di Taranto

Fra le regioni più ricettive nei confronti dell’intarsio marmoreo, la Puglia sei-settecentesca vanta un numero corposo di esempi, fra cui le cappelle delle chiese, sovente di giuspatronato laicale o confraternale. Fra le maggiori tes...
Leggi tutto...
Un breve excursus dell'iconografia del poeta Virgilio nella storia della pittura

Un breve excursus dell'iconografia del poeta Virgilio nella storia della pittura

Nella biografia dedicata a Virgilio (Andes, 70 a.C. – Brindisi, 19 a.C.), il retore Elio Donato descrive il poeta latino come “di corporatura e di altezza grande, di colorito bruno e di lineamenti rudi”: si tratta della pi&ugrav...
Leggi tutto...
Un francese nella Genova del Settecento. I magnifici ritratti di Hyacinthe Rigaud nelle collezioni genovesi

Un francese nella Genova del Settecento. I magnifici ritratti di Hyacinthe Rigaud nelle collezioni genovesi

Jacint Rigau-Ros i Serra (Perpignano, 1659 – Parigi, 1743), un nome che si direbbe poco legato al territorio francese: eppure, egli ne raffigurò i maggiori esponenti della nobiltà, nonché i componenti della corte. Anzi, i...
Leggi tutto...
Alla scoperta di mondi sconosciuti con i viaggiatori del passato: a Modena meravigliose avventure attraverso i libri

Alla scoperta di mondi sconosciuti con i viaggiatori del passato: a Modena meravigliose avventure attraverso i libri

In un presente che pullula di dichiarati viaggiatori che attraversano il mondo da nord a sud, da est a ovest (e non solo...) con una tale facilità e strabiliante velocità da far girare la testa anche ai più grandi viaggiatori...
Leggi tutto...

Nella Sarzana settecentesca guidati da uno storico dell'epoca. La “Collettanea copiosissima” di Bonaventura de' Rossi

In un possibile elenco dei maggiori e più importanti punti di riferimento per studiare la storia delle arti a Sarzana, un posto di rilievo potrebbe esser sicuramente occupato da un'opera dello storico Bonaventura de' Rossi (Sarzana, 1666 - Genova, 17...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 4 pagine