Il Guercino privato al Forte di Bard. Una mostra raduna opere da quadrerie e collezioni del Seicento


Dal 5 aprile al 30 giugno 2019, il Forte di Bard ospita la mostra ’Il Guercino. Opere da quadrerie e collezioni del Seicento’.

Si rinnova l’asse artistico Aosta-Bologna: dopo che l’anno scorso la Strage degli Innocenti di Guido Reni si era trasferita al Museo Archeologico Regionale di Aosta prima di tornare alla Pinacoteca Nazionale di Bologna dopo la trasferta che l’aveva portata in Francia, quest’anno un altro artista emiliano è protagonista in regione. Il Forte di Bard accoglie infatti la mostra Il Guercino. Opere da quadrerie e collezioni del Seicento, dal 5 aprile al 30 giugno 2019. Curata dalla direttrice della Pinacoteca Nazionale di Bologna, Elena Rossoni, e dalla studiosa Luisa Berretti, la rassegna, dedicata a Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino (Cento, 1591 - Bologna, 1666), raccoglie dipinti realizzati dal pittore centese per committenti privati.

Sono cinquantaquattro le opere in mostra che raccontano il Guercino privato, tra dipinti fortemente innovativi che vanno dalle fasi giovanili della sua carriera fino alla maturità, e quelli invece votati al più composto classicismo degli ultimi anni. Le opere affrontano di volta in volta soggetti religiosi, mitologici, letterari, e sono di formati e dimensioni diverse. La rassegna è completata anche da alcuni disegni, opere che l’artista aveva tenuto con sé e che custodiva personalmente, anche perché necessari come base per le sue opere, o per quelle della sua bottega. L’artista torna dunque protagonista di una mostra monografica dopo l’importante esposizione di Piacenza del 2017 (qui la nostra recensione).

La mostra è aperta tutti i giorni, tranne il lunedì (fatta eccezione per il 29 aprile, in cui il Forte di Bard sarà regolarmente aperto), dalle 10 alle 18, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 19. Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro, ragazzi dai 6 ai 18 anni e scolaresche 5 euro. Media partner RMC Radio Montecarlo. Per maggiori informazioni consultare il sito del Forte di Bard.

Immagine: Guercino, Saul e Davide (1646; olio su tela, 147 x 220 cm; Roma, Galleria Nazionale d’Arte Antica)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraIl Guercino. Opere da quadrerie e collezioni del Seicento
CittàBard
SedeForte di Bard
DateDal 05/04/2019 al 30/06/2019
ArtistiGuercino
TemiSeicento, Guercino

Il Guercino privato al Forte di Bard. Una mostra raduna opere da quadrerie e collezioni del Seicento
Il Guercino privato al Forte di Bard. Una mostra raduna opere da quadrerie e collezioni del Seicento


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Banksy e altri street artist sono in mostra al PAN di Napoli con circa 70 opere
Banksy e altri street artist sono in mostra al PAN di Napoli con circa 70 opere
Dieci grandi arazzi realizzati con materiale riciclato da giovani artisti contemporanei: parte a Torino il progetto “A collection”
Dieci grandi arazzi realizzati con materiale riciclato da giovani artisti contemporanei: parte a Torino il progetto “A collection”
La Quarta rivoluzione industriale rappresentata in una mostra collettiva a Rubiera
La Quarta rivoluzione industriale rappresentata in una mostra collettiva a Rubiera
Tutte le strade del mondo in una mostra da 200 opere al MAXXI di Roma
Tutte le strade del mondo in una mostra da 200 opere al MAXXI di Roma
A Milano, Leonardo da Vinci è anche in 3D: alla Fabbrica del Vapore un evento multisensoriale
A Milano, Leonardo da Vinci è anche in 3D: alla Fabbrica del Vapore un evento multisensoriale
Te veo, me veo: la personale di Lidia Léon alla Chiesa di Santa Maria della Presentazione
Te veo, me veo: la personale di Lidia Léon alla Chiesa di Santa Maria della Presentazione