In arrivo alle Scuderie del Quirinale Hiroshige-Visioni dal Giappone


Al via l’1 marzo 2018 la mostra Hiroshige-Visioni dal Giappone alle Scuderie del Quirinale. Fino al 29 luglio.

Alle Scuderie del Quirinale a Roma sarà aperta al pubblico dall’1 marzo al 29 luglio 2018 la mostra "Hiroshige. Visioni dal Giappone".

Circa 230 opere provenienti da Giappone, Stati Uniti e da collezioni italiane per analizzare il tema della natura nello stile di Utagawa Hiroshige, uno dei più celebri artisti del Mondo Fluttuante.

Uno stile “fotografico” capace di creare dinamismo attraverso l’alternanza di pieni e vuoti e attraverso la costruzione di piani sovrapposti e di dare ai suoi spettatori un senso di armonia e di serenità.

Tra le opere esposte, le serie di vedute "Cento vedute di Edo“ e ”Le 53 Stazioni di Tokaido", le silografie policrome di fiori, insetti e animali e disegni originali ancora intatti.

La retrospettiva è curata da Rossella Menegazzo e Sarah E. Thompson ed è prodotta con la collaborazione del Museum of Fine Arts di Boston e il patrocinio dell’Agenzia per gli Affari Culturali del Giappone e dell’Ambasciata del Giappone in Italia.

Per maggiori dettagli: www.scuderiequirinale.it

Orari: Da domenica a giovedì dalle 10 alle 20; venerdì e sabato dalle 10 alle 22.30.

Biglietti: Intero 15 euro, ridotto 13 euro (inclusa audioguida)

Immagine: Utagawa Hiroshige, Acquazzone sul ponte Shin-Ohashi ad Atake (della serie Cento vedute di Edo)

 

In arrivo alle Scuderie del Quirinale Hiroshige-Visioni dal Giappone
In arrivo alle Scuderie del Quirinale Hiroshige-Visioni dal Giappone


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER