Illustri persuasioni: a Treviso in mostra l'arte pubblicitaria tra le due Guerre


Fino al 14 gennaio 2018 il Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso ospita la mostra Illustri persuasioni: l’arte pubblicitaria tra le due Guerre.

L’arte pubblicitaria dal 1920 al 1940 esce allo scoperto nel nuovo Museo Nazionale della Collezione Salce di Treviso con la mostra "Illustri persuasioni".

Fino al 14 gennaio 2018 i visitatori potranno vedere manifesti pubblicitari “perentori”, come li definisce la curatrice, attraverso i quali la propaganda in quegli anni assunse un ruolo fondamentale.

Sperimentazioni incisive, volumetriche, che molto spesso rimandano al cubismo e al futurismo. Illustrazioni simili all’Art Déco, grafiche pubblicitarie che si accostano alla fotografia o alla cinematografia.
Un mondo da scoprire grazie a questa rassegna diretta da Marta Mazza, direttore del museo.

Per maggiori informazioni: www.collezionesalce.beniculturali.it

Orari: Da giovedì a domenica dalle 10 alle 18, venerdì dalle 10 alle 21.

Immagine: Erberto Carboni, Brillantine OPSO (1923)

Illustri persuasioni: a Treviso in mostra l'arte pubblicitaria tra le due Guerre
Illustri persuasioni: a Treviso in mostra l'arte pubblicitaria tra le due Guerre


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER