Dal 10 marzo a Lucca la mostra Immersione di Giovanni Maranghi


Al Lu.C.C.A. Lounge & Underground arriverà dal 10 marzo 2018 la mostra Immersione di Giovanni Maranghi. 

Il 10 marzo 2018 verrà inaugurata nel Lu.C.C.A. Lounge & Underground a Lucca la mostra "Immersione" di Giovanni Maranghi

Fino all’1 aprile la retrospettiva dell’artista toscano presenterà al pubblico i suoi lavori recenti, nei quali filo conduttore è l’elemento liquido.

L’acqua diviene simbolo del viaggio al di fuori e all’interno di se stessi, ci immerge in ambienti privi di riferimenti spazio-temporali e con la sua trasparenza rispecchia il nostro io interiore.
Nell’acqua Giovanni Maranghi immerge un cosmo femminile provvisorio ed evanescente, dove il dato reale si fonde con quello memoriale e con quello ideale. I profili delle sue figure femminili si concretizzano davanti a noi grazie a un’atmosfera liquida: una combinazione di luci e di trasparenze cromatiche percepite in una situazione simile a quando ci immergiamo nell’acqua.
In questo modo viene comunicata una verità più profonda e vengono svelati i segreti dell’animo umano.

La mostra è curata da Maurizio Vanni ed è prodotta da MVIVA in collaborazione con Casa d’Arte San Lorenzo e CRA - Centro Raccolta Arte.

Per informazioni: www.luccamuseum.com/it

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 19. Chiuso il lunedì. 

Ingresso libero.

Immagine: Giovanni Maranghi, Ripensando a Mary Quant (2016; 130 x 110 cm)

Dal 10 marzo a Lucca la mostra Immersione di Giovanni Maranghi
Dal 10 marzo a Lucca la mostra Immersione di Giovanni Maranghi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER