A Lecce la mostra sulla NativitÓ di Nicola Ancona, pittore contemporaneo che si rifÓ ai grandi artisti della storia dell'arte


Dal 23 dicembre 2019 al 2 gennaio 2020, il Chiostro del Seminario di Lecce ospita la personale di Nicola Ancona ’La Natività, da Caravaggio a Tiepolo’.

Il 23 dicembre 2019, alla presenza è stata inaugurata la mostra La Natività, da Caravaggio a Tiepolo, al Chiostro del Seminario di Lecce. La mostra, aperta fino al 2 gennaio 2020, espone le opere di Nicola Ancona (1950), restauratore e docente pugliese, che per l’occasione presenta anche i suoi lavori da pittore (Ancona ha deciso di dedicarsi totalmente alla pittura sul finire della sua carriera). Le sue opere si rifanno apertamente ai grandi dell’arte antica, da Caravaggio a Tiepolo, riprendendone stili ed elementi, anche con citazioni dirette.

Per la mostra di Lecce, Nicola Ancona propone una lettura del tema della Natività con un viaggio nella storia dell’arte: dai capolavori del passato, Ancona propone un’arte contemporanea del tutto fedele alle opere antiche, frutto di un’approfondita conoscenza delle tecniche dei maestri del Sei e del Settecento, che Ancona riproduce con minuzia e abilità. Obiettivo della mostra è portare il pubblico a guardare le cose da un altro punto di vista e allo stesso tempo fornire uno sprone a riflettere sul loro senso, oltre che su se stessi.

Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +393291613388, mandare una mail a nicolaanconart@gmail.com visitare il sito ufficiale dell’artista.

Nell’immagine: un’opera di Nicola Ancona

A Lecce la mostra sulla NativitÓ di Nicola Ancona, pittore contemporaneo che si rifÓ ai grandi artisti della storia dell'arte
A Lecce la mostra sulla NativitÓ di Nicola Ancona, pittore contemporaneo che si rifÓ ai grandi artisti della storia dell'arte


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER