Al Museo di Roma in Trastevere gli scatti di Lisetta Carmi


Dal 20 ottobre 2018 al 3 marzo 2019 il Museo di Roma in Trastevere dedica una mostra alla fotografia di Lisetta Carmi.

Fino al 3 marzo 2019 è in corso presso il Museo di Roma in Trastevere la prima mostra dedicata a Lisetta Carmi (Genova, 1924) dal titolo "Lisetta Carmi. La bellezza della verità".

La retrospettiva intende far conoscere al pubblico l’attività della fotografa attraverso tre nuclei di opere su tre temi differenti: la metropolitana parigina, i travestiti e la Sicilia.

Saranno esposti anche i lavori più noti caratterizzati da un’attenta osservazione della realtà, come le immagini scattate nel 1964 nel Porto di Genova che testimoniano il lavoro nel dopoguerra.
Il progetto "Erotismo e autoritarismo a Staglieno" presenta il celebre cimitero monumentale. Presenti anche molte immagini inedite dedicate ai ritratti di artisti e personalità della cultura.

Circa 170 immagini per un percorso espositivo curato da Giovanni Battista Martini, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura.

Per info: www.museodiromatrastevere.it

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 20. Chiuso il lunedì.

Biglietti: Per non residenti intero 8,50 euro, ridotto 7,50 euro; per residenti intero 7,50 euro, ridotto 6,50 euro.

Immagine: Lisetta Carmi, I travestiti, La Novia (1965 - 1967, Genova, @Lisetta Carmi, courtesy Martini & Ronchetti)

Al Museo di Roma in Trastevere gli scatti di Lisetta Carmi
Al Museo di Roma in Trastevere gli scatti di Lisetta Carmi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER