Lucca, alla Fondazione Ragghianti riapre la doppia mostra su Cioni Carpi e Gianni Melotti


Dal 19 gennaio ha riaperto a Lucca, alla Fondazione Ragghianti, la doppia mostra dedicata a Cioni Carpi e Gianni Melotti, che approfondisce l'“avventura dell'arte nuova”.

In ottemperanza al dpcm del 15 gennaio, la Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti annuncia la riapertura della doppia esposizione L’avventura dell’arte nuova | anni 60-80. Cioni Carpi | Gianni Melotti, tornata ad accogliere il pubblico lo scorso martedì 19 gennaio e aperta fino a venerdì 19 febbraio compresi.

Inaugurate il 2 ottobre scorso e sospese dal 5 novembre a causa dell’emergenza sanitaria, le due mostre, curate da Angela Madesani e da Paolo Emilio Antognoli, sono dedicate al milanese Cioni Carpi (1923-2011) e al fiorentino Gianni Melotti (1953), due artisti particolarmente poliedrici e inventivi, sono accomunate dal fil rouge della transmedialità, dell’audacia creativa e dell’esplorazione di diverse forme espressive in un periodo di grande fermento dell’Italia, dagli anni Sessanta agli Ottanta.

“Abbiamo fortemente sperato che la situazione sanitaria e le norme vigenti ci consentissero di riaprire la nostra ‘Avventura dell’arte nuova’, per offrire la possibilità, a quanti ancora non avevano avuto modo di visitare la doppia mostra, di poterlo fare”, dichiara il direttore Paolo Bolpagni. “Oltre a ciò, vogliamo dare un segnale di presenza concreta e di reazione positiva in un momento così difficile e delicato. Il 2021 dovrà essere, per il nostro Paese, un anno di ripartenza, e per la Fondazione Ragghianti sarà importante anche per l’anniversario del suo quarantennale, essendo nata nel 1981. Abbiamo deciso di offrire l’ingresso gratuito, oltre a coloro per cui già era previsto, a tutti gli operatori sanitari (medici, infermieri, personale amministrativo e di servizio): dobbiamo loro molta riconoscenza, e questo è un piccolo ma significativo gesto per manifestarla, ringraziandoli per quanto hanno fatto, stanno facendo e faranno per salvaguardare la salute di tutti”.

La mostra sarà aperta eccezionalmente anche di lunedì, dato che nei giorni prefestivi e festivi dovrà restare chiusa, come indicato dalle norme contenute nel nuovo DPCM.

Di seguito gli orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Chiusura il sabato e la domenica. Come prescritto dalle norme, le modalità di accesso saranno contingentate, o comunque tali da evitare assembramenti di persone e da consentire che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro.

Per tutte le informazuoni potete telefonare al numero 0583 467205, mandare una mail a info@fondazioneragghianti.it oppure visitare il sito ufficiale della Fondazione Ragghianti.

Immagine: Gianni Melotti, Foto Fluida (1983; fotografie cibachrome; Archivio Gianni Melotti)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraL’avventura dell’arte nuova | anni 60-80. Cioni Carpi | Gianni Melotti
CittàLucca
SedeFondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti
DateDal 19/01/2021 al 19/02/2021
ArtistiCioni Carpi
CuratoriAngela Madesani, Paolo Emilio Antognoli
TemiLucca, Cioni Carpi, Gianni Melotti, Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti

Lucca, alla Fondazione Ragghianti riapre la doppia mostra su Cioni Carpi e Gianni Melotti
Lucca, alla Fondazione Ragghianti riapre la doppia mostra su Cioni Carpi e Gianni Melotti


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma