One day in London: ventisette fotografie di Nino Migliori sono in mostra a Macerata


Dal 6 febbraio al 6 marzo 2020, Palazzo Buonaccorsi a Macerata apre la mostra One day in London, un’iniziativa promossa da DDP AV3 Asur, Accademia di Belle Arti di Macerata e Comune di Macerata, con la collaborazione di Macerata Musei.

Parte della quarta edizione del Festival In-dipendenze, la mostra espone fotografie inedite di Nino Migliori (Bologna, 1926) che l’artista ha presentato agli studenti e alle studentesse dell’Accademia di Belle Arti di Macerata nell’ambito di un incontro tenutosi lo scorso 4 dicembre. Queste opere, sapientemente misurate agli strumenti tecnologici utilizzati, rappresentano riflessioni profonde sul concetto di identità personale e indipendenza, racconti intimi e coraggiosi, espressioni di desideri nascosti e rivelati.

La mostra espone dunque un artista in ulteriore evoluzione, con nuove tecniche e nuovi punti di vista su come Londra si presenti al viaggiatore, frutto di una visione indipendente e fuori dai canoni. La mostra, curata da Roberto Maggiori, è divisa in tre sezioni: dai colori sgargianti del Camden Market, ai tavoli di un pub segnati dal passaggio degli avventori, infine una visione di nuovo insolita, aggiuntiva, quella che si gode osservando le ombre dai vetri smerigliati di un museo. In tutto 27 scatti, stampati in grande formato.

“Nino Migliori”, spiega la direttrice dell’Accademia di Belle Arti, Rossella Ghezzi, “ha testimoniato l’importanza della fotografia di fermare tutto ciò che suscita un’emozione per creare dei racconti da rendere pubblici e da condividere, ed è questo il senso più pregnante sotteso alla sua opera. In quell’occasione, non solo l’artista ha mostrato agli studenti e alla città di Macerata il proprio lavoro ma ha permesso alla comunità tutta di cogliere quello spirito sperimentale che muove gli sguardi dei creativi di domani. Con questo stesso spirito oggi Nino Migliori si ridona alla città di Macerata, impaginando una mostra che racconta la sua storia di fotografo ma anche il suo sguardo presente costantemente teso al futuro”.

Durante la rassegna è previsto un contest intitolato One day in Macerata che si svolgerà nell’arco di una sola giornata giovedì 13 febbraio 2020, presso il Palazzo Buonaccorsi. Il laboratorio prevede alle ore 15 un incontro di breve durata in cui verrà spiegato l’obiettivo: fotografare con il proprio smartphone qualcosa che sia in grado di raccontare se stessi e gli altri, il territorio che viviamo, insomma per fare delle foto uno strumento di conoscenza, per porre domande, indagare la realtà, come sostiene Migliori. I ragazzi partecipanti avranno solo poche ore, in cui autonomamente si muoveranno in cerca dello scatto giusto, fino all’orario di ritrovo fissato per le 19.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Nell’immagine: Nino Migliori, Cuprum (2015)

One day in London: ventisette fotografie di Nino Migliori sono in mostra a Macerata
One day in London: ventisette fotografie di Nino Migliori sono in mostra a Macerata


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER