Tutta la raffinatezza delle rare maioliche ritrovate, al Museo Civico Corboli di Asciano


Al Museo Civico di Palazzo Corboli ad Asciano esposte le maioliche ritrovate: nove pezzi rarissimi, di grande pregio e raffinatezza, eseguiti tra XIV e XV secolo.

Nove antichi pezzi preziosi, di altissimo pregio data la loro estrema rarità, e tutti di grande raffinatezza: sono le maioliche ritrovate, databili a un arco di tempo compreso tra il XIV e il XV secolo, che da sabato 16 settembre 2017 sono esposte in mostra al Museo Civico Archeologico e d’Arte Sacra di Palazzo Corboli ad Asciano, in provincia di Siena. Tutte le maioliche provengono da uno scavo archeologico che si è svolto tra il 2015 e il 2016 in piazza del Grano ad Asciano e che ha riportato alla luce circa quindicimila frammenti in ceramica, di varie epoche, databili a partire dal XIV secolo. Il restauro, sostenuto dall’Associazione Culturale Arca, che ha anche curato gli allestimenti all’interno del Museo Civico, ha restituito dunque alla fruizione pubblica alcune interessantissime maioliche. Si è avvalso anche di tecniche come il rilievo tridimensionale, e si è svolto in modalità “open lab”, ovvero permettendo al pubblico di assistere alle operazioni. Tra le maioliche ritrovate figura anche un pezzo unico, che rappresenta un volatile che si pulisce una zampa, in verde ramina e bruno manganese su sfondo di malto bianco (nell’immagine sotto).

Il progetto espositivo s’intitola, appunto, Le maioliche ritrovate, ha ricevuto il contributo del Comune di Asciano e di Banca Cras in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici e con l’Arte dei Vasai della Nobile Contrada del Nicchio. La mostra s’inserisce nel cartellone di eventi Lauretana 2017 (la cittadina di Asciano si trova infatti sulla via Lauretana) e nel progetto MuSST - Musei e sviluppo dei sistemi territoriali, sotto l’egida della Pinacoteca Nazionale di Siena. Un evento molto interessante che si lega a un’arte, quella della ceramica, tipica del territorio.

L’esposizione è visitabile negli orari d’apertura del Museo Civico di Palazzo Corboli: nei mesi di settembre, ottobre, aprile, maggio e giugno tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. A novembre, dicembre, gennaio, febbraio e marzo il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. In luglio e agosto tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22. Biglietti: intero 5 euro, ridotto 4 euro (per over 65, bambini tra i 6 e i 12 anni, famiglie formate da 2 adulti + 1 o più bambini, residenti nel Comune di Asciano), gratuito per bambini sotto i 6 anni, diversamente abili e accompagnatori, residenti se accompagnano ospiti. Informazioni sul sito della Fondazione Musei Senesi, oppure allo 0577 719524 o all’email palazzocorboli@museisenesi.org.

Immagine: maiolica arcaica, boccale con uccello che si pulisce la zampa (fine secolo XIV - inizi secolo X; Asciano, Museo Civico di Palazzo Corboli)

Tutta la raffinatezza delle rare maioliche ritrovate, al Museo Civico Corboli di Asciano
Tutta la raffinatezza delle rare maioliche ritrovate, al Museo Civico Corboli di Asciano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER