I disegni su muro di Giovanni De Lazzari sono in mostra alla galleria Laveronica di Modica


La galleria Laveronica di Modica ospita fino al 10 dicembre la mostra ’Nel passato di un’idea’, personale dell’artista lombardo Giovanni De Lazzari.

La galleria Laveronica arte contemporanea di Modica (Ragusa) ospita, dal 12 agosto fino al 10 dicembre 2021, la nuova mostra personale di Giovanni De Lazzari (Lecco, 1977) dal titolo Nel passato di un’idea. L’artista presenta per l’occasione una serie di grandi disegni realizzati sui muri della galleria, frutto della sua recente ricerca che da sempre usa il disegno a matita come strumento privilegiato.  I lavori mettono in scena, ancora una volta, la riflessione di De Lazzari sul rapporto tra forma e contenuto, tra la propria dimensione intima e segreta e quella che solo per un attimo cerca di diventare pubblica, finendo per essere inevitabilmente parziale. Per fare questo, l’immaginazione lascia spazio all’osservazione della natura, trasformando il disegno in una pratica di vita quotidiana.

La continua tensione tra la complessità del proprio immaginario e il tentativo quasi disperato di metterlo in mostra pone talvolta il lavoro dell’artista lontano dalle aspettative dello spettatore, ma in forte relazione con il mondo e attribuisce a essa una caratteristica preziosa e sempre più rara, quella della sincerità.

“In casa mia”, racconta l’artista, “c’è un piano su cui ripongo ciò che raccolgo da terra; perlopiù si tratta di frammenti di natura a cui la morte ha conferito una seconda bellezza: foglie accartocciate, rami, insetti, ma soprattutto grovigli trovati ai margini dei sentieri. Disegnandoli in grande su pareti bianche elevo ciò che è minuto, residuale e prossimo al disfacimento, interpretando lo spazio come nesso tra soggettività e oggettività. Nella complicatezza di annodamenti e percorsi interrotti questi elementi naturali corrispondono ad armonie psichiche apparenti, all’interno delle quali ogni certezza è solo una provvisoria attribuzione di senso. Gesti e linee determinano una seconda origine fisica del pensiero di cui una parte, attraverso il segno, emerge come traccia lasciando l’altra sommersa. Nell’ambito della nautica è definita ’opera viva’ la porzione di scafo che è sotto la superficie dell’acqua; ’opera morta’ quella affiorante. Il riferimento mi è caro perché esprime la reciprocità di due livelli, l’uno evidente e l’altro nascosto, che sono fondamentali di un’immagine. Vale a dire che la forma allude sempre a ciò che nasconde; non svela mai, semmai suggerisce”.

Per tutte le informazioni, potete visitare il sito ufficiale de Laveronica.

Nell’immagine: Giovanni De Lazzari Senza titolo (2014; matita su carta, 44 x 44 cm)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraNel passato di un'idea
CittàModica
Sedegalleria Laveronica
DateDal 12/08/2021 al 10/12/2021
ArtistiGiovanni De Lazzari
TemiArte contemporanea, Giovanni De Lazzari, Modica, galleria Laveronica

I disegni su muro di Giovanni De Lazzari sono in mostra alla galleria Laveronica di Modica
I disegni su muro di Giovanni De Lazzari sono in mostra alla galleria Laveronica di Modica


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma