L'intero corpus grafico di Alberto Giacometti va in mostra per la prima volta: oltre 400 fogli esposti


Dall’8 marzo al 13 settembre 2020, il m.a.x. museo di Chiasso ospita la mostra Alberto Giacometti che presenta l’intero corpus grafico del maestro.

Dall’8 marzo al 13 settembre 2020, il m.a.x. museo di Chiasso (Canton Ticino, Svizzera) ospita la mostra Alberto Giacometti, che presenta, per la prima volta, l’intero corpus grafico di Alberto Giacometti (Borgonovo di Stampa, 1901 - Coira, 1966), esponendo oltre 400 fogli tra xilografie, incisioni a bulino, acqueforti, puntesecche e libri d’artista. La rassegna, curata da Jean Soldini e Nicoletta Ossanna Cavadini, raccoglie prestiti dalle principali istituzioni internazionali che conservano le opere di Alberto Giacometti e da importanti collezionisti privati. L’ambiente creativo dell’artista e dell’uomo sarà inoltre restituito dalle fotografie realizzate dal suo amico Ernst Scheidegger che, dal 1943, ha documentato con immagini e filmati l’attività artistica e la vita privata di Giacometti.

Obiettivo della mostra è quello di documentare la straordinaria padronanza di Giacometti delle varie tecniche grafiche, dalla xilografia all’incisione a bulino, dall’acquaforte alla puntasecca. Sebbene sia conosciuto soprattutto come scultore e pittore, il maestro ticinese fu anche un prolifico incisore, e le sue opere con questo mezzo rappresentano un’ulteriore espressione della sua profonda ricerca artistica. Giacometti, infatti, vedeva nel disegno (e nella sua trasposizione sulla matrice) il fondamento estetico e concettuale su cui costruire le sue opere pittoriche e plastiche. Com’ebbe modo di affermare lo stesso artista, “di qualsiasi cosa si tratti, di scultura o di pittura, è solo il disegno che conta”.

La mostra si compone di quattro sezioni, e in ognuna di esse ci saranno anche un dipinto, un disegno o una scultura particolarmente significativi per comprendere il rapporto tra i diversi mezzi di espressione. Per ulteriori informazioni sulla mostra è possibile visitare il sito del m.a.x. museo di Chiasso.

Immagine: Alberto Giacometti, André du Bouchet I (1955-1956; acquaforte, 16,7 x 12,2 cm)

L'intero corpus grafico di Alberto Giacometti va in mostra per la prima volta: oltre 400 fogli esposti
L'intero corpus grafico di Alberto Giacometti va in mostra per la prima volta: oltre 400 fogli esposti


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER