Venezia, in mostra la collezione di animali in vetro di Murano di Pierre Rosenberg


Dal 22 marzo 2021 sarà in mostra a Venezia l’ampia e variegata collezione di animali in vetro di Murano di Pierre Rosenberg.

La nuova mostra primaverile de Le Stanze del Vetro sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia aprirà il 22 marzo 2021 e sarà dedicata alla straordinaria collezione di animali di vetro di Pierre Rosenberg, presidente - direttore onorario del Museo del Louvre.

A cura di Giordana Naccari e Cristina Beltrami, l’esposizione L’Arca di vetro. La collezione di animali di Pierre Rosenberg racconta fino all’1 agosto 2021 la storia del vetro di Murano del Novecento attraverso gli animali di vetro. Oltre 750 pezzi, tra elefanti, cani, ippopotami, gatti, giraffe,orsi, pappagalli, pesci, tartarughe, volpi e minuscoli insetti realizzati a lume in scala reale da Bruno Amadi, che appartengono alla collezione personale che Pierre Rosenberg, lo storico direttore del Museo del Louvre di Parigi, ha raccolto in trent’anni di assidua frequentazione di Venezia. 

Quando questo genere di produzione vetraria era ancora considerato souvenir o una sorta di divertissement da fornace, Pierre Rosenberg ha dimostrato una passione per questi oggetti, dando vita a una collezione mai originale e ampia. L’animale di vetro non ha mai atteggiamenti feroci e soprattutto non è mai pensato come un gioco: in questa collezione tuttavia c’è un senso ludico, seguendo una qualità tecnica ma anche ironia e gusto personale e distante da schemi. Non mancano esemplari delle serie più note, come i pulegosi di Napolene Martinuzzi, i volatili di Tyra Lundgren o di Toni Zuccheri per la Venini. Accanto ad esemplari noti della Seguso Vetri d’Arte, agli zebrati di Barovier &Toso, agli acquari di Alfredo Barbini, la mostra propone un vasto campionario di animali realizzati da vetrerie meno note ma altrettanto interessanti sul fronte della sperimentazione tecnica e formale della Murano del Novecento. A dimostrazione dell’inesauribile ispirazione del soggetto animalier, la mostra include anche sculture di artisti viventi come Cristiano Bianchin, Marcantonio Brandolini d’Adda, Franck Ehrler, Massimo Nordio, Isabelle Poilprez, Maria Grazia Rosin e Giorgio Vigna.

L’allestimento è a cura di Denise Carnini e Francesca Pedrotti (www.ortichestudio.com), giovani scenografe che hanno raccontato questo zoo di vetro. Sarà inoltre proiettato un video d’animazione realizzato da Giulia Savorani, artista visiva e regista che, partendo da disegni su vetro, che ha dato vita a una fiaba ideata appositamente per l’occasione da Giordana Naccari.

La mostra sarà visitabile anche in modalità digitale grazie al virtual tour 3D accessibile dal sito www.lestanzedelvetro.org, arricchito da contributi testuali, fotografici e video. È ancora possibile visitare virtualmente anche la mostra Venezia e lo Studio Glass Americano con virtual tour e visite guidate online gratuite organizzate da Artsystem sulla piattaforma Zoom: ogni martedì e venerdì sono infatti in programma visite guidate in italiano alle 18.30, e ogni sabato e domenica alle 16 in italiano e alle 18.30 inglese. È comunque sempre possibile prenotare una visita guidata in qualsiasi altro giorno della settimana scrivendo ad artsystem@artsystem.com con almeno due giorni di anticipo sulla data richiesta.

Le Stanze del Vetro sono un progetto di Fondazione Giorgio Cini onlus e Pentagram Stiftung. 

Per info: www.lestanzedelvetro.org

Orari: Tutti i giorni dalle 10 alle 19. Chiuso il mercoledì.
Ingresso libero. 

Nell’immagine: Volpe, Flavio Poli per Seguso Vetri d’Arte, 1936c. Courtesy LE STANZE DEL VETRO. Ph.Enrico Fiorese

Venezia, in mostra la collezione di animali in vetro di Murano di Pierre Rosenberg
Venezia, in mostra la collezione di animali in vetro di Murano di Pierre Rosenberg


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma