Alle Gallerie dell'Accademia di Venezia una mostra di disegni di Giacomo Quarenghi


È in programma alle Gallerie dell’Accademia di Venezia una mostra su Giacomo Quarenghi. Esposti i disegni architettonici, molti dei quali inediti.

È in programma alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, dal 2 marzo al 17 giugno 2018, la mostra Giacomo Quarenghi. Progetti architettonici, dedicata agli elaborati architettonici riferibili al grande architetto Giacomo Quarenghi (Rota d’Imagna, 1744 - San Pietroburgo, 1817), del quale nel 2017 ricorreva il bicentenario della scomparsa. Il pubblico, nelle sale delle Gallerie, potrà vedere circa cento disegni dei 213 che fanno parte del fondo del museo: molti di questi fogli sono inediti e vengono ora esposti per la prima volta. La mostra ha inoltre offerto l’occasione per la compilazione del catalogo che scheda l’intero nucleo di disegni di Quarenghi appartenenti alle Gallerie dell’Accademia.

Questi disegni giunsero all’Accademia di Venezia nel 1824, appena due anni dopo l’acquisto della nota collezione di disegni antichi di Giuseppe Bossi (Busto Arsizio, 1777 - Milano, 1815), insigne artista nonché segretario dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Giacomo Quarenghi, architetto bergamasco, neoclassico e ammiratore del Palladio, fu uno dei maggiori architetti italiani che operarono nella seconda metà del Settecento e nei primi dell’Ottocento, anche se il suo estro trovò fortuna soprattutto in Russia dove, chiamato nel 1779 da Caterina II, diventò architetto ufficiale della corte imperiale: lavorò infatti anche per Paolo I e Alessandro I fino alla sua scomparsa avvenuta a San Pietroburgo (l’artista si era ormai stabilito in Russia da quasi quarant’anni).

“I documenti, i rapporti epistolari e gli elaborati di quegli anni”, si legge nella presentazione, “restituiscono un’attività incessante e quasi frenetica che lo vide progettare con grande versatilità edifici pubblici, religiosi, commerciali, sfarzose residenze private o più semplici case di campagna per la villeggiatura. Non tutte le ideazioni di Quarenghi giunsero all’edificazione finale, ciò nonostante i suoi progetti incisero in modo significativo sull’aspetto monumentale e urbanistico di San Pietroburgo e, seppur con meno intensità, anche di Mosca. Di tutto ciò è rimasta un’imponente produzione grafica, in parte autografa e in parte demandata a stretti collaboratori, che divenne ben presto oggetto di precoce passione collezionistica da parte di amatori e studiosi”. È proprio per venire incontro alle esigenze di studiosi e studenti dell’Accademia di Venezia che Leopoldo Cicognara, grande animatore dei primi anni di vita delle Gallerie dell’Accademia, propose l’acquisto del fondo Quarenghi, una delle più importanti raccolte quarenghiane del mondo a causa dell’alta qualità dei disegni, che in vari esemplari portano anche le firme degli imperatori per l’approvazione, nonché per il fatto che sono rappresentativi di quasi tutti i più importanti progetti di Giacomo Quarenghi. Dal fondo emerge la figura di un artista “con una sostanziale equilibrata divisione tra progetti architettonici e vedute e capricci”: gli accademici volevano probabilmente garantire che i fogli fossero utili a tutti gli studenti, non soltanto a quelli di architettura.

La mostra, curata da Paola Marini, Annalisa Perissa e Valeria Poletto, è promossa dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Sponsor tecnico UNISVE srl. Il catalogo (intitolato Disegni di Giacomo Quarenghi. Progetti architettonici) è a cura di Annalisa Perissa e Valeria Poletto ed è edito da lineadacqua edizioni. La rassegna è aperta negli orari d’apertura delle Gallerie: il lunedì dalle 8:15 alle 14, tutti gli altri giorni dalle 8:15 alle 19:15 (la biglietteria chiude un’ora prima). Chiuso il 1° di maggio. Biglietti: intero 15 euro, ridotto 7,50 per cittadini UE dai 18 ai 25 anni e insegnanti di ruolo che non accompagnano studenti, gratis per under 18, studenti e docenti universitari UE delle facoltà di architettura, beni culturali e scienze della formazione iscritti ai corsi di laurea in lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico e storico-artistico, oppure iscritti alle Accademie di Belle Arti, dipendenti MiBACT, membri ICOM, diversamente abili UE, giornalisti. Info su www.gallerieaccademia.it.

 

Alle Gallerie dell'Accademia di Venezia una mostra di disegni di Giacomo Quarenghi
Alle Gallerie dell'Accademia di Venezia una mostra di disegni di Giacomo Quarenghi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER