A Stupinigi, per la prima volta in Italia la mostra di Marilyn Monroe negli scatti di Sam Shaw


Fino al 18 settembre, la Palazzina di Caccia di Stupinigi ospita per la prima volta in Italia la più ampia selezione di scatti di Marilyn Monroe realizzati da Sam Shaw, nel sessantenario della scomparsa dell’attrice. 

A tu per tu con Marilyn Monroe, la diva delle dive, modello per generazioni e icona senza tempo. Per la prima volta in Italia, viene esposta la selezione più ampia mai esposta di fotografie realizzate da Sam Shaw a Marilyn Monroe, per commemorare i sessant’anni della morte dell’attrice: scatti sia in bianco e nero che a colori, nel suo privato e nel backstage dei suoi film di maggior successo. L’appuntamento è dal 2 luglio al 18 settembre alla Palazzina di Caccia di Stupinigi (Torino).

Il visitatore troverà Marilyn mentre ammicca in spiaggia, fasciata in un costume intero bianco o mentre si trucca allo specchio, o ancora divinamente vestita in rosso, intenta a bere una tazza di tè, scambiandosi occhiate d’amore con il marito Arthur Miller. Non mancheranno le fotografie iconiche dal set di Quando la moglie è in vacanza in cui l’aria proveniente dalle grate della metropolitana di New York solleva la gonna dell’abito bianco di Marilyn scoprendone le gambe.

Il visitatore ha la possibilità di conoscere il lato più nascosto della Monroe, la donna ironica, sempre sorridente, alla perenne ricerca della felicità, nonostante le grandi ferite che le sono state inferte dalla vita, fin da quando è bambina.

La mostra racconta tanti aneddoti e curiosità meno conosciute su Marilyn, in un allestimento coinvolgente in cui immagini fotografiche si alternano ad aforismi - dedicati all’universo femminile, umano e al rapporto con la fama e la celebrità – ancora estremamente attuali. Tema centrale il rapporto tra uomo e donna e la continua ricerca spasmodica dell’amore da parte della diva. Viene narrata, in particolare, la relazione tra Marilyn Monroe ed Arthur Miller, drammaturgo e sceneggiatore statunitense, suo terzo marito, nel documentario Artists in Love, in collaborazione con SKY Arte, media partner dell’esposizione.

Tra i tesori in mostra anche gli incredibili memorabilia esposti, di proprietà del co-curatore tedesco Ted Stampfer, il maggior collezionista al mondo di oggetti di e su Marilyn, acquistati nelle aste - tra queste Christie’s e Julien’s - che dal 1999 hanno reso pubblici i beni personali della Monroe, fino ad allora chiusi in casse, conservate a New York.

Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi saranno esposti oltre sessanta memorabilia: articoli di bellezza, abiti, scarpe, i biglietti aerei originali della diva, foto e oggetti personali e di scena, come il mitico ventilatore, usato per il film Quando la moglie è in vacanza (titolo originale: The Seven Year itch). Per la prima volta in Italia sarà visibile proprio il copione di questo film. E in anteprima mondiale la foto originale della Monroe, che esce trafelata dal St. Regis Hotel di New York, poco prima che sia filmata la scena iconica della metropolitana.

Per la prima volta in Italia anche la lettera d’amore ad Arthur Miller, l’abito indossato da Marilyn proprio durante il matrimonio con lo sceneggiatore e il tubetto di colla con cui la diva si applicava le ciglia finte.

In merito alla collezione di memorabilia, scelti accuratamente in correlazione con gli scatti di Shaw, Ted Stampf erafferma: “Questi oggetti riportano in vita momenti individuali dei servizi fotografici degli anni ’50 e rendono tangibile per i visitatori la donna reale celata dietro l’attrice di successo dei film e l’icona di moda. Questi pezzi unici ci offrono uno sguardo incontaminato sulla vita di Marilyn e ci permettono di avvicinarci a lei, alla sua vera identità, una verità sopravvissuta fino ad oggi. Perché l’influenza di Marilyn nell’industria cinematografica come nella moda, nel lifestyle e nella fotografia ha unito generazioni, rendendola una delle più importanti figure culturali e storiche del ventesimo secolo”.

Per tutte le informazioni, potete visitare il sito ufficiale dell’evento.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraForever Marilyn by Sam Shaw - The Exhibition
CittàNichelino
SedePalazzina di Caccia di Stupinigi
DateDal 02/07/2022 al 18/09/2022
ArtistiSam Shaw
TemiFotografia

A Stupinigi, per la prima volta in Italia la mostra di Marilyn Monroe negli scatti di Sam Shaw
A Stupinigi, per la prima volta in Italia la mostra di Marilyn Monroe negli scatti di Sam Shaw


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Genova una monografica su Bernardo Strozzi con capolavori e inediti. Ecco le foto delle opere
A Genova una monografica su Bernardo Strozzi con capolavori e inediti. Ecco le foto delle opere
A Città di Castello, il maestro del disegno Omar Galliani si confronta con Raffaello
A Città di Castello, il maestro del disegno Omar Galliani si confronta con Raffaello
Antonio Ligabue e il suo mondo: una grande antologica al Forte di Bard
Antonio Ligabue e il suo mondo: una grande antologica al Forte di Bard
A Roma arrivano gli yōkai, le creature soprannaturali del folklore giapponese
A Roma arrivano gli yōkai, le creature soprannaturali del folklore giapponese
Pompeo Batoni torna a Lucca: il Prometeo e l'Atalanta in mostra nella città natale dell'artista
Pompeo Batoni torna a Lucca: il Prometeo e l'Atalanta in mostra nella città natale dell'artista
A Livorno una grande mostra su Vittore Grubicy, artista e intellettuale
A Livorno una grande mostra su Vittore Grubicy, artista e intellettuale