2200 anni di storia della Via Emilia raccontati da Anas in una grande mostra a Reggio Emilia


Fino all’1 luglio 2018 i Musei Civici di Reggio Emilia presentano al pubblico i 2200 anni di storia della Via Emilia, dal 187 a.C. a oggi.

Dal 27 aprile all’1 luglio 2018 i Musei Civici di Reggio Emilia propongono una grande mostra archeologica, dal titolo "On the road. Via Emilia 187 a.C.".

Esponendo 400 reperti, la rassegna intende presentare al pubblico la storia antica e l’attualità della Via Emilia.

In occasione dei novant’anni di Anas, l’azienda stessa ha realizzato una mostra fotografica dedicata alla Via Emilia negli anni del boom economico del secondo dopoguerra: si notano biciclette, auto, motociclette e cavalli che percorrevano la celebre Via. Tutto il territorio si rispecchiava in una strada divenuta essa stessa paesaggio e luogo di costruzione, con operai che lavoravano, uomini in completo sull’uscio delle porte , case cantoniere per la trasformazione della città.

"Un’occasione preziosa per celebrare il ruolo fondamentale che Anas ha avuto nella modernizzazione del Paese, influenzandone lo sviluppo economico e culturale" affermano il presidente e l’amministratore ddelegato di Anas, Ennio Cascetta e Gianni Vittorio Armani.

La Via Emilia fu voluta dal console Marco Emilio Lepido per farla percorrere dai suoi legionari nel 187 a.C.
Allora rappresentava la strada utilizzata dall’esercito per difendere ed espandere i confini dell’Impero, ma anche uno dei primi esperimenti urbanistici dell’antichità, come sottolinea il direttore dei Musei Civici di Reggio Emilia, Elisabetta Farioli. 

Oggi rappresenta un asse della mobilità e della logistica italiana: secondo i rilevamenti Anas, ogni giorno l’attraversano in media 136 mila auto e 9200 camion.

La mostra è curata da Luigi Malnati, Roberto Macellari e Italo Rota.

Per info: www.musei.re.it

Orari: Da martedì a venerdì dalle 10 alle 13; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19.

Biglietti: Intero 5 euro, ridotto 3 euro. Gratuito per minori di 14 anni.
Ingresso gratuito 1 maggio, 20 maggio (Notte Europea dei Musei), 2 giugno.

Immagine: Emilia Romagna, strada statale 9 ‘Via Emilia’ tra Ponte Taro e Parma - 1933

 

Informazioni sulla mostra

CittàReggio Emilia
SedeMusei Civici di Reggio Emilia
DateDal 30/11/-0001 al 30/11/-0001
CuratoriLuigi Malnati, Roberto Macellari, Italo Rota
Temiarte e storia

2200 anni di storia della Via Emilia raccontati da Anas in una grande mostra a Reggio Emilia
2200 anni di storia della Via Emilia raccontati da Anas in una grande mostra a Reggio Emilia


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Al MAXXI di Roma arriva la prima personale in Italia di Caline Aoun
Al MAXXI di Roma arriva la prima personale in Italia di Caline Aoun
La mostra di Monet a Dolceacqua e Bordighera: il padre dell'impressionismo torna in Liguria
La mostra di Monet a Dolceacqua e Bordighera: il padre dell'impressionismo torna in Liguria
In Val d'Aosta arrivano gli impressionisti. Monet e colleghi dipingono le luci della Normandia
In Val d'Aosta arrivano gli impressionisti. Monet e colleghi dipingono le luci della Normandia
Prorogata la mostra multimediale Van Gogh Alive The Experience a Genova
Prorogata la mostra multimediale Van Gogh Alive The Experience a Genova
Andy Warhol e gli anni Sessanta in mostra alla Reggia di Monza
Andy Warhol e gli anni Sessanta in mostra alla Reggia di Monza
Soffici e Rosai. Realismo sintetico e colpi di realtà: i due artisti a confronto a Poggio a Caiano
Soffici e Rosai. Realismo sintetico e colpi di realtà: i due artisti a confronto a Poggio a Caiano