Palermo: ecco Invisible People di Yoko Ono, dedicata al viaggio dei migranti


A Palermo presentata l’installazione ’Invisible People’ di Yoko Ono dedicata al viaggio dei migranti.

In occasione di OPEN 20. Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni, ideata da Paolo De Grandis parallelamente alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, verrà presentata l’installazione INVISIBLE PEOPLE realizzata da Yoko Ono, artista la cui opera provocatoria sfida l’interpretazione dell’arte data dallo spettatore e il mondo che lo circonda. Sin dall’inizio della sua carriera, è stata una concettualista il cui lavoro ha abbracciato teatro, istruzione, cinematografia, musica e scrittura.

Questa installazione è un progetto dalla lunga elaborazione: una visione simbolica e metaforica del viaggio dei migranti, tra immaginazione e poesia per non dimenticare. L’opera sarà esposta presso le Mura delle Cattive, considerate uno dei simboli di Palermo. La "passeggiata delle Cattive” è un monumento ottocentesco di Palermo prospiciente il mare posta sulle mura civiche presso la porta Felice e a ridosso del Foro Italico. Il nome delle Mura risale all’800, per molti secoli sono state per i palermitani la difesa estrema della città. La storia racconta di una terrazza ottocentesca riservata alle “cattive”, ossia le prigioniere (dal latino captivae) del dolore. In quanto vedovem, infatti, potevano fare le loro passeggiate senza essere importunate.
L’installazione sarà visitabile fino al 19 agosto.

Promossa dalla Città di Palermo – Assessorato alla Cultura, curata da Jon Hendricks e Paolo De Grandis, coordinata da Carlotta Scarpa la mostra è organizzata da PDG Arte Communications in collaborazione con Valorizzazioni Culturali.

Palermo: ecco Invisible People di Yoko Ono, dedicata al viaggio dei migranti
Palermo: ecco Invisible People di Yoko Ono, dedicata al viaggio dei migranti


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma