Prorogata la prima monografica di sempre dedicata a Taddeo di Bartolo alla Galleria Nazionale dell'Umbria


La prima monografica mai realizzata dedicata a Taddeo di Bartolo è stata prorogata fino al 30 agosto 2020. La Galleria Nazionale dell’Umbria riapre il 28 maggio.

La Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia accoglie di nuovo il suo pubblico giovedì 28 maggio e proroga fino al 30 agosto 2020 la mostra dedicata al grande artista senese Taddeo di Bartolo (Siena, 1362 circa - 1422), la prima monografica mai realizzata sul pittore. 

Curata da Gail E. Solberg (la maggiore studiosa dell’artista), l’esposizione presenta circa cento tavole di Taddeo di Bartolo, attraverso cui è possibile ricostruire la sua intera produzione artistica, dagli esordi della fine degli anni Ottanta del Trecento fino al 1420-22. Le opere provengono da prestigiosi musei internazionali, quali il Musée des Beux-Arts di Nancy e il Szépmuvészeti Múzeum di Budapest. 

“Riaprire le sale della Galleria è un segnale di grande rilevanza che dev’essere salutato con grande entusiasmo, pur nella consapevolezza che il rispetto di alcune importanti regole di fruizione sia necessario per garantire la sicurezza del pubblico e del personale della Galleria” ha dichiarato il direttore Marco Pierini

La mostra vedrà inoltre riunita temporaneamente la Pala di San Francesco al Prato di Perugia: la Galleria Nazionale dell’Umbria custodisce tredici elementi del polittico e per l’occasione saranno esposte anche le parti mancanti, tra cui le sette tavole della predella raffiguranti le Storie di san Francesco, conservate tra il Landesmuseum di Hannover (Germania) e il Kasteel Huis Berg di s’-Heerenberg (Paesi Bassi), e il San Sebastiano del Museo di Capodimonte a Napoli, che probabilmente decorava uno dei piloni della carpenteria. 

La riapertura della sede museale e della mostra prevede il rispetto delle misure di sicurezza dettate a causa dell’emergenza sanitaria: utilizzo del termoscanner, distanza di almeno un metro, obbligo di mascherina e di sanificazione delle mani, sospensione uso delle audioguide, ingresso in biglietteria e al bookshop di una persona alla volta. Il contingentamento del percorso museale avverrà per sale: in biglietteria sarà comunicata l’eventuale sospensione degli ingressi, se si raggiungesse il numero massimo di capienza delle sale. 

Per maggiori info: https://gallerianazionaledellumbria.it/visita-2/ o telefonare al numero  075.5721009

Biglietti: Intero 8 euro, ridotto 2 euro per ragazzi dai 18 ai 25 anni. Gratuito per le singole categorie consultabili sul sito. 

Immagine: Taddeo di Bartolo, Arcangelo Gabriele (1401; Montepulciano, Duomo)

Prorogata la prima monografica di sempre dedicata a Taddeo di Bartolo alla Galleria Nazionale dell'Umbria
Prorogata la prima monografica di sempre dedicata a Taddeo di Bartolo alla Galleria Nazionale dell'Umbria


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER