Michelangelo in vacanza sul lago. I disegni di Casa Buonarroti in mostra a Riva del Garda


Michelangelo si prende una vacanza sul lago di Garda: dal 6 agosto al 23 ottobre 2022, il MAG Museo Alto Garda di Riva del Garda accoglie infatti la mostra ’Michelangelo e la Cappella Sistina’, con disegni in prestito da Casa Buonarroti a Firenze. 

Il MAG Museo Alto Garda di Riva del Garda accoglie, dal 6 agosto al 23 ottobre 2022, la mostra Michelangelo e la Cappella Sistina nei disegni autografi di Casa Buonarroti, prodotta e organizzata dal MAG e da MetaMorfosi in collaborazione con Casa Buonarroti di Firenze e il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento.

La mostra intende offrire un’immagine di particolare suggestione sulla preparazione e l’esito finale dei lavori di Michelangelo presso la Cappella Sistina in Vaticano, tra i maggiori capolavori dell’Arte mondiale, attraverso disegni autografi e altre opere dalla Casa Buonarroti di Firenze.

L’incontro con la Sistina avviene attraverso una preziosa stampa che la raffigura prima dell’intervento michelangiolesco. Seguono gli studi preparatori per la Volta - alcuni dei quali veri capolavori in quanto tali - che il visitatore non troverà difficile associare alle più note figure e scene dell’affresco, come la Cacciata dal Paradiso e gli Ignudi, mentre altri ancora oggi suscitano dibattito tra gli studiosi in merito alla loro trasposizione definitiva sulla Volta. La sezione comprende anche un ironico autoritratto nell’atto di dipingere la Volta, affiancato da un sonetto autografo.

Una litografia Ottocentesca inserita in un prezioso tavolo coevo di manifattura toscana chiude la prima parte del percorso espositivo. Si passa quindi alla più sofferta e drammatica vicenda del Giudizio finale, opera dell’artista già avviato verso la vecchiaia e spesso in preda a cupi pensieri. Il visitatore potrà ammirare quindi gli studi per l’affresco nel suo complesso, così come quelli per le figure dei dannati.

Della secolare fortuna di questa immane impresa danno testimonianza in mostra anche le cinquecentesche incisioni di Giorgio Ghisi e altre opere di contorno. La mostra si conclude quindi con un’acquaforte settecentesca dalle collezioni di Casa Buonarroti, con la veduta della Sistina dopo gli interventi di Michelangelo.

Per tutte le informazioni, potete visitare il sito ufficiale del MAG Museo Alto Garda.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraMichelangelo e la Cappella Sistina nei disegni autografi di Casa Buonarroti
CittàRiva del Garda
SedeMAG Museo Alto Garda
DateDal 06/08/2022 al 23/10/2022
ArtistiMichelangelo Buonarroti
TemiRinascimento

Michelangelo in vacanza sul lago. I disegni di Casa Buonarroti in mostra a Riva del Garda
Michelangelo in vacanza sul lago. I disegni di Casa Buonarroti in mostra a Riva del Garda


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Alla Versiliana l'omaggio di Andrea Chisesi a Gabriele D'Annunzio e Michelangelo
Alla Versiliana l'omaggio di Andrea Chisesi a Gabriele D'Annunzio e Michelangelo
Milano, doppia mostra da Eduardo Secci: Alfredo Pirri e Radu Oreian
Milano, doppia mostra da Eduardo Secci: Alfredo Pirri e Radu Oreian
I Led Zeppelin a Bologna: in mostra le foto che raccontano la nascita della band
I Led Zeppelin a Bologna: in mostra le foto che raccontano la nascita della band
A Treviso una grande mostra dedicata a Renato Casaro, l'ultimo grande cartellonista del cinema
A Treviso una grande mostra dedicata a Renato Casaro, l'ultimo grande cartellonista del cinema
A Milano in mostra le opere di Giuseppe Uncini sul tema delle ombre
A Milano in mostra le opere di Giuseppe Uncini sul tema delle ombre
Genova, a Villa Croce l'astrattismo di Tomas Rajlich in dialogo coi grandi del secondo Novecento
Genova, a Villa Croce l'astrattismo di Tomas Rajlich in dialogo coi grandi del secondo Novecento