Sabra Beauty Everywhere, il progetto inedito di Chiara Dynys al Museo Correr di Venezia


In occasione della Biennale di Venezia 2019, il Museo Correr ospita il progetto inedito di Chiara Dynys, Sabra Beauty Everywhere.

Sabra Beauty Everywhere, questo è il titolo del progetto inedito di Chiara Dynys che verrà ospitato dal 9 maggio al 24 novembre 2019 presso il Museo Correr di Venezia.

La mostra, a cura di Gabriella Belli, direttrice della Fondazione Musei Civici di Venezia, rientra nell’ambito di MUVE Contemporaneo e racconta attraverso un ciclo di 27 trittici in legno e foglia d’oro il progetto compiuto dall’artista tra il 2010 e il 2013 a Beirut.

Ogni composizione presenta le immagini catturate tra le strade di questi “ghetti” di paura e di isolamento in cui l’artista, tra giocattoli e sorrisi, riesce a riscoprire i segni e la meraviglia di un’infanzia vissuta in una apparente e disarmante normalità.

“Quando ho visitato i campi di Sabra e Shatila, ho percepito una grande energia vitale, una voglia di vivere che si trasforma in gioia di vivere. La solidarietà tra bambini, necessaria per sopravvivere in un contesto ostile è capace di creare una dimensione diversa, un mondo a misura di piccoli, ma con tutte le regole di un sistema complesso. Con questo progetto non ho voluto realizzare un lavoro sui profughi o sul Medio Oriente dilaniato. Sono piuttosto partita da qui per raggiungere un concetto più profondo e universale: attraverso gli sguardi e i volti di un’infanzia delicata e pura, ho cercato il senso profondo dell’esistenza” ha dichiarato l’artista.

Le immagini, all’interno di scrigni preziosi ispirati ai polittici delle chiese, ai tempietti buddisti e alle cornici che contengono le parole del Corano, divengono testimonianze religiose, espressione di una fede universale.

Le opere saranno esposte nella Sala delle Quattro Porte; al centro sarà collocata una grande installazione con una teca di cristallo, attraversata dalla scritta in oro “Non c’è nulla al di fuori”, tratta dal pensiero di Sant’Agostino: paradigma tra il dentro e il fuori, in un confronto diretto con l’integrità interiore che caratterizza l’infanzia, tema centrale delle opere. 

La mostra è resa possibile anche grazie al supporto di Mario Aite e Renata Zoppas e alla preziosa collaborazione della VAF-Stiftung.

 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraSabra Beauty Everywhere
CittàVenezia
SedeMuseo Correr
DateDal 09/05/2019 al 24/11/2019
ArtistiChiara Dynys
TemiArte contemporanea

Sabra Beauty Everywhere, il progetto inedito di Chiara Dynys al Museo Correr di Venezia
Sabra Beauty Everywhere, il progetto inedito di Chiara Dynys al Museo Correr di Venezia


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Rimandi tra arte e alta moda nel Seicento: disegni e abiti in mostra a Palazzo Davanzati, Firenze
Rimandi tra arte e alta moda nel Seicento: disegni e abiti in mostra a Palazzo Davanzati, Firenze
Bruce Chatwin... il viaggio continua: la mostra fotografica a Castelnuovo Magra
Bruce Chatwin... il viaggio continua: la mostra fotografica a Castelnuovo Magra
Bambole, non solo giochi per l'infanzia. Una mostra a Genova ne evidenzia il valore artistico e culturale
Bambole, non solo giochi per l'infanzia. Una mostra a Genova ne evidenzia il valore artistico e culturale
Le bizzarrie di Giuseppe Arcimboldi in mostra a Roma: una selezione di opere
Le bizzarrie di Giuseppe Arcimboldi in mostra a Roma: una selezione di opere
A Napoli la mostra su The Young Pope, la fortunata serie di Paolo Sorrentino
A Napoli la mostra su The Young Pope, la fortunata serie di Paolo Sorrentino
Sapete cos'è la carta marmorizzata? Al Castello del Buonconsiglio di Trento, una mostra vi racconta la sua storia
Sapete cos'è la carta marmorizzata? Al Castello del Buonconsiglio di Trento, una mostra vi racconta la sua storia