Terrae Nostrae di Corrado Veneziano. Codici a barre e scrittori celebrano il paesaggio italiano


A Roma la mostra Terrae Nostrae di Corrado Veneziano celebra la bellezza dei paesaggio italiano con i suoi caratteristici codici a barre.

Dal 20 dicembre 2019 all’11 gennaio 2020 lo Spazio Veneziano di Roma presenta, dopo l’anteprima a Castellaneta, la mostra Terrae Nostrae di Corrado Veneziano (Tursi, 1958).

Le opere esposte saranno dedicate ai prodotti della terra: dall’ulivo alla vite, dal grano al melograno. Curata da Niccolò Lucarelli, l’esposizione riprende il tema caro a Veneziano, ovvero i codici a barre librari, i cosiddetti ISBN, legandoli ad autori classici e moderni, soprattutto di area mediterranea, e mostrando la ricchezza e la forza visionaria di elementi caratteristici della cultura italiana. 

Tra codici a barre apparentemente tecnici e algoritmici, sono dunque mimetizzati tralci di uva, foglie di ulivo, chicchi di grano, melagrane, in cieli e in campi azzurri, violetti, dorati.

I dipinti di Veneziano sono accompagnati da scritti di Esiodo, Virgilio, Catone, Lucrezio, Tucidide per celebrare la bellezza del paesaggio italiano. Dipingendo, l’artista unisce l’armonia della natura all’armonia del pensiero, come auspicio che la nostra tecnologizzata contemporaneità conservi quel patrimonio spirituale che ha dato vita a fiorenti civiltà. 

La mostra è visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30.

Immagine: Corrado Veneziano, Isbn Tucidide (2017; olio su tela)

 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraTerrae Nostrae
CittàRoma
SedeSpazio Veneziano
DateDal 20/12/2019 al 11/01/2020
ArtistiCorrado Veneziano
TemiNovecento

Terrae Nostrae di Corrado Veneziano. Codici a barre e scrittori celebrano il paesaggio italiano
Terrae Nostrae di Corrado Veneziano. Codici a barre e scrittori celebrano il paesaggio italiano


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Barocco     Firenze     Frammenti