Alla Galleria Giampaolo Abbondio di Todi la personale di Pablo Candiloro


Dall’11 dicembre al 26 febbraio 2022 a Todi, presso la Galleria Giampaolo Abbondio, è allestita A promise of immortality, la personale dell’artista argentino Pablo Candiloro (Buenos Aires, 1976), a cura di Massimo Mattioli.

Apre sabato 11 dicembre la mostra A promise of immortality, personale di Pablo Candiloro (Buenos Aires, 1976) presso la Galleria Giampaolo Abbondio a Todi. La mostra, a cura di Massimo Mattioli, rimarrà aperta fino al 26 febbraio 2022. La rassegna presenta la produzione pittorica più recente dell’artista argentino, già protagonista nel 2017 di una personale presso Galleria Pack a Milano. Il percorso espositivo di Todi, disegnato come un personalissimo storytelling, si propone come un omaggio all’“immortalità” della pittura.

Le quattro sale della galleria espongono una quarantina di dipinti, che illustrano le tre serie che hanno impegnato l’artista negli ultimi quattro anni. A partire dalle monumentali tele di "Domani al mare“ e ”Disidratazione". Quest’ultima si presenta come un’installazione composta da venti singole opere, autoritratti di grandi artisti del passato che Candiloro reinterpreta. Qui emerge un passaggio concettuale chiave: l’artista brucia con una pistola termica il colore appena steso, in tal modo “uccidendo” la pittura. Per poi “resuscitarla” con nuove prospettive. Nell’ultima serie, "Tavolozza infinita“, c’è infatti una sorta di ”ripartenza" formale: tornano i temi classici della pittura, fiori, paesaggio, architettura, figura umana. Anche se, in questo caso, le opere sono influenzate dal sopraggiunto clima pandemico: con i toni che si fanno quasi lividi, specchio dello stato d’animo dell’artista.

“Tentare di mettere a fuoco una singola opera di Pablo rischia di portare fuori strada”, scrive il curatore Massimo Mattioli nel testo in catalogo. “Il suo lavoro va infatti osservato nella sua globalità, dove c’è sempre un prima e un dopo. Dove azioni e reazioni si susseguono ciclicamente”. Secondo Mattioli il percorso espositivo è “una traiettoria accidentata, sempre segnata dal suo vissuto, dalle sue esperienze, dalle sue emozioni, dalle sue riflessioni sulla realtà. La pittura è una delle certezze che lo accompagnano: seguendo il ritmo sincopato della sua esistenza”.

In occasione dell’apertura della mostra, la galleria aderirà alla diciassettesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI. Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito della Galleria Giampaolo Abbondio

Pablo Candiloro, Senza titolo #07 (2020; maltex su tela, 40x30cm). Su gentile concessione dell'artista e Galleria Giampaolo Abbondio
Pablo Candiloro, Senza titolo #07 (2020; maltex su tela, 40x30cm). Su gentile concessione dell’artista e Galleria Giampaolo Abbondio

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraPablo Candiloro. A promise of immortality
CittàTodi
SedeGalleria Giampaolo Abbondio
DateDal 11/12/2021 al 26/02/2022
ArtistiPablo Candiloro
CuratoriMassimo Mattioli
TemiArte contemporanea

Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


A Firenze in mostra gli abiti di scena di Enrico Caruso nel centenario della sua scomparsa
A Firenze in mostra gli abiti di scena di Enrico Caruso nel centenario della sua scomparsa
Milano, la Biblioteca Ambrosiana mette a confronto Leonardo da Vinci e Guido da Vigevano e le loro anatomie in figure
Milano, la Biblioteca Ambrosiana mette a confronto Leonardo da Vinci e Guido da Vigevano e le loro anatomie in figure
Roma, Bruno Munari e Gianni Rodari, maestri del Novecento, dialogano al Palazzo delle Esposizioni
Roma, Bruno Munari e Gianni Rodari, maestri del Novecento, dialogano al Palazzo delle Esposizioni
La National Gallery di Londra annuncia grande mostra su Dürer per il 2021
La National Gallery di Londra annuncia grande mostra su Dürer per il 2021
Un museo in continuo cambiamento: il MAMCO di Ginevra
Un museo in continuo cambiamento: il MAMCO di Ginevra
Il Colosseo dedica una mostra a Giacomo Boni, grande archeologo e architetto
Il Colosseo dedica una mostra a Giacomo Boni, grande archeologo e architetto