Torino, due capolavori di Cima da Conegliano trascorrono le feste da Intesa Sanpaolo


Due capolavori di Cima da Conegliano in arrivo dal Petit Palais di Parigi e dalla Pinacoteca Nazionale di Bologna sono i protagonisti dell’evento L’Ospite Illustre 2021: trascorreranno le feste in mostra al Grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino.

A Torino, al Grattacielo di Intesa Sanpaolo, arrivano due capolavori di Cima da Conegliano (Giovanni Battista Cima; Conegliano, 1459/1460 - 1517/1518), dalla Pinacoteca Nazionale di Bologna e dal Petit Palais di Parigi. Si tratta di due prestiti che giungono per l’annuale rassegna L’Ospite illustre, curata e promossa da Intesa Sanpaolo, che dal 2015 espone nei suoi musei delle Gallerie d’Italia e al grattacielo di Torino un’opera di rilievo in prestito temporaneo da prestigiosi musei italiani e stranieri.

Quest’anno, dal 22 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022 giungono come detto due opere del grande artista che fu tra i maggiori esponenti della scuola veneta tra XV e XVI secolo. Entrambi i dipinti raffigurano la Madonna con il Bambino: per la prima volta saranno dunque due gli “ospiti illustri” protagonisti dell’ormai tradizionale appuntamento espositivo torinese che la Banca organizza nel periodo delle festività invernali. Dopo l’interruzione dello scorso anno a causa della pandemia ritorna, in coerenza con l’ultima edizione, un omaggio ai pittori veneti del Rinascimento e alla figura della Vergine che stringe il Bambino. Il precedente “ospite illustre”, esposto al grattacielo a fine 2019 - inizio 2020, era stato infatti la Madonna di Alzano di Giovanni Bellini, in prestito dall’Accademia Carrara di Bergamo.

Con questo appuntamento L’Ospite illustre, realizzato dal Progetto Cultura della Banca, è giunto alla tredicesima edizione. Il catalogo della mostra è edito da Edizioni Gallerie d’Italia | Skira con testi di Neville Rowley, Cécile Maisonneuve e Giorgio Fossaluzza. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito gruppo.intesasanpaolo.com dal 15 dicembre.

Cima da Conegliano, Madonna con il Bambino (1500-1502 circa; tavola, 71,5 x 55 cm; Parigi, Petit Palais) © CCØ Paris Musées / Petit Palais, Musée des Beaux-Arts de la Ville de Paris
Cima da Conegliano, Madonna con il Bambino (1500-1502 circa; tavola, 71,5 x 55 cm; Parigi, Petit Palais) © CCØ Paris Musées / Petit Palais, Musée des Beaux-Arts de la Ville de Paris
Cima da Conegliano, Madonna con il Bambino (1495 circa; tavola, 60,5 x 47,2 cm; Bologna, Pinacoteca Nazionale)  © su concessione del Ministero della Cultura, Direzione regionale Musei dell'Emilia-Romagna, Pinacoteca Nazionale di Bologna
Cima da Conegliano, Madonna con il Bambino (1495 circa; tavola, 60,5 x 47,2 cm; Bologna, Pinacoteca Nazionale) © su concessione del Ministero della Cultura, Direzione regionale Musei dell’Emilia-Romagna, Pinacoteca Nazionale di Bologna

Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Milano, doppia mostra da Eduardo Secci: Alfredo Pirri e Radu Oreian
Milano, doppia mostra da Eduardo Secci: Alfredo Pirri e Radu Oreian
5 grandi mostre all'estero da non perdere nel 2022
5 grandi mostre all'estero da non perdere nel 2022
Palazzo Strozzi, ecco le grandi mostre 2022: Donatello e Olafur Eliasson
Palazzo Strozzi, ecco le grandi mostre 2022: Donatello e Olafur Eliasson
Al British Museum la più grande mostra su Stonehenge
Al British Museum la più grande mostra su Stonehenge
Sardegna in trasferta in Russia con 200 reperti dei suoi musei (e anche un gigante di Mont'e Prama)
Sardegna in trasferta in Russia con 200 reperti dei suoi musei (e anche un gigante di Mont'e Prama)
Milano, alle Gallerie d'Italia una mostra fotografica sulla storia della Prima della Scala
Milano, alle Gallerie d'Italia una mostra fotografica sulla storia della Prima della Scala