Torna in Italia per la seconda volta l'Adolescente attribuito a Michelangelo


A Roma presso la Fondazione Alda Fendi-Esperimenti di Roma è esposto fino a marzo 2019 l’Adolescente di Michelangelo.

Fino al 10 marzo 2019 presso la sede della Fondazione Alda Fendi-Esperimenti di Roma, nel nuovo Rhinoceros, è esposto al pubblico l’Adolescente, scultura marmorea attribuita a Michelangelo proveniente dall’Hermitage di San Pietroburgo. Si tratta di un’opera incompiuta, dove mancano rifiniture e levigature, ma ugualmente di straordinaria bellezza.

La scultura raffigura un ragazzo accovacciato mentre cerca di togliersi una spina dal piede e sarebbe stata realizzata intorno al 1530, come si evince dal tipo di marmo utilizzato, di seconda mano.

“Adoro la mia città, Roma, e penso che la cultura sia lo strumento migliore per uscire dalle difficoltà in cui si dibatte oggi. Troppo spesso le sue meraviglie sono poco valorizzate, o addirittura abbandonate. Con questo prestito, che inaugura un accordo triennale con l’Ermitage, sono felice di poter regalare a Roma qualcosa di bello e di raro” ha dichiarato Alda Fendi.

L’Adolescente era già stato esposto una sola volta in Italia, nel 2000 presso la Galleria degli Uffizi.
La mostra è curata da Sergej Androsov, direttore del Dipartimento d’arte europea dell’Ermitage, organizzata da Il Cigno GG Edizioni col Villaggio Globale International.

I visitatori possono ammirare l’Adolescente prenotandosi sul sito della Fondazione: http://fondazionealdafendi-esperimenti.it/

Orari: Tutti i giorni dalle 10 alle 19. 

Ingresso gratuito.

Ph.Credit

Torna in Italia per la seconda volta l'Adolescente attribuito a Michelangelo
Torna in Italia per la seconda volta l'Adolescente attribuito a Michelangelo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER