Un video multimediale con le più innovative tecniche per la mostra di Forlì dedicata a Ulisse


Nell’ambito della mostra Ulisse. L’arte e il mito, è stato realizzato con le più innovative tecniche un video multimediale. Disponibile da oggi.

Nell’ambito della mostra Ulisse. L’arte e il mito, allestita presso i Musei San Domenico di Forlì, è stato realizzato un video multimediale utilizzando le più avanzate tecniche multimediali, a cura della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Unità C1 – Visual Environments di Roma, in collaborazione con il Comune di Forlì. Culmina con l’abbraccio di Ulisse alla ritrovata Itaca e alla sposa Penelope il video che racconta in parole e per immagini il viaggio dell’eroe omerico e il suo ritorno in patria

Il video è disponibile da oggi sul canale Youtube della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, nonché sul sito web dedicato alla mostra e sui canali social Facebook e Instagram.

Proiettato originariamente all’interno della chiesa di San Giacomo, dove è stata collocata la nave greca arcaica di Gela, il video si inserisce nel disegno complessivo dell’esposizione che ripercorre attraverso i secoli il mito di Ulisse, in un ideale dialogo tra antico e contemporaneo.

Proseguono, inoltre, sulla pagina Facebook @mostraUlisseForli, gli approfondimenti tematici della mostra dedicata ad Ulisse a cura dei membri del Comitato scientifico.

 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraUlisse. L’arte e il mito
CittàForlì
SedeMusei San Domenico
DateDal 30/11/-0001 al 30/11/-0001
TemiArte contemporanea, Arte antica

Un video multimediale con le più innovative tecniche per la mostra di Forlì dedicata a Ulisse
Un video multimediale con le più innovative tecniche per la mostra di Forlì dedicata a Ulisse


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma