Un video multimediale con le più innovative tecniche per la mostra di Forlì dedicata a Ulisse


Nell’ambito della mostra Ulisse. L’arte e il mito, è stato realizzato con le più innovative tecniche un video multimediale. Disponibile da oggi.

Nell’ambito della mostra Ulisse. L’arte e il mito, allestita presso i Musei San Domenico di Forlì, è stato realizzato un video multimediale utilizzando le più avanzate tecniche multimediali, a cura della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Unità C1 – Visual Environments di Roma, in collaborazione con il Comune di Forlì. Culmina con l’abbraccio di Ulisse alla ritrovata Itaca e alla sposa Penelope il video che racconta in parole e per immagini il viaggio dell’eroe omerico e il suo ritorno in patria

Il video è disponibile da oggi sul canale Youtube della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, nonché sul sito web dedicato alla mostra e sui canali social Facebook e Instagram.

Proiettato originariamente all’interno della chiesa di San Giacomo, dove è stata collocata la nave greca arcaica di Gela, il video si inserisce nel disegno complessivo dell’esposizione che ripercorre attraverso i secoli il mito di Ulisse, in un ideale dialogo tra antico e contemporaneo.

Proseguono, inoltre, sulla pagina Facebook @mostraUlisseForli, gli approfondimenti tematici della mostra dedicata ad Ulisse a cura dei membri del Comitato scientifico.

 

Un video multimediale con le più innovative tecniche per la mostra di Forlì dedicata a Ulisse
Un video multimediale con le più innovative tecniche per la mostra di Forlì dedicata a Ulisse


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER