Venezia, apre per la prima volta al pubblico il Labirinto Borges sull'Isola di San Giorgio Maggiore


È stato aperto ed è visitabile per la prima volta al pubblico il Labirinto Borges della Fondazione Giorgio Cini. Si trova sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia.

Aperto per la prima volta al pubblico a partire dall’11 giugno 2021 il Labirinto Borges a Venezia. In occasione dei dieci anni dalla sua creazione, dei trentacinque anni dalla scomparsa dello scrittore e poeta argentino Jorge Luis Borges e dei settant’anni della Fondazione Giorgio Cini, alla quale appartiene il Labirinto, è ora accessibile e visitabile grazie a visite guidate curate dalla società D’Uva di Firenze. 

Il giardino-labirinto venne progettato dall’architetto Randle Coate in onore del celebre scrittore e si trova sull’Isola di San Giorgio Maggiore. La ricostruzione è stata realizzata nel 2011 dalla Fondazione Giorgio Cini partendo dal progetto, in occasione del venticinquesimo anniversario della scomparsa di Borges e in collaborazione con la Fundación Internacional Jorge Luis Borges. Vi si trovano oltre tremila piante di bosso ed è concepito come spazio fisico che consente di accedere al mondo fantastico dell’argentino.

La passeggiata nel Labirinto di Borges è accompagnata dalla musica evocativa di Antonio Fresa, eseguita a registrata con l’Orchestra del Teatro La Fenice: una suite di oltre quindici minuti, dal titolo Walking the Labyrinth, farà sottofondo alle audioguide multilingue. 

Il Labirinto è visitabile tutti i giorni, escluso il mercoledì. Per prenotazioni visitcini.com

Immagine: Labirinto Borges. Ph.Credit Matteo De Fina

 

Venezia, apre per la prima volta al pubblico il Labirinto Borges sull'Isola di San Giorgio Maggiore
Venezia, apre per la prima volta al pubblico il Labirinto Borges sull'Isola di San Giorgio Maggiore


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma