Milano, inaugurato il nuovo ADI Design Museum che riunisce la collezione storica premio Compasso d'Oro


È stato inaugurato a Milano il nuovo ADI Design Museum - Compasso d’Oro. Riunisce la collezione storica del premio nato nel 1954. 

Aperto a Milano l’ADI Design Museum - Compasso d’Oro, il nuovo museo che riunisce la collezione storica del premio Compasso d’Oro, nato nel 1954 da un’idea di Gio Ponti con l’obiettivo di valorizzare il design made in Italy. Gestito dalla Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro, istituita nel 2001 da ADI – Associazione per il Disegno Industriale, la sede museale intende conservare e valorizzare quanto costituito nei decenni di attività del premio: un patrimonio culturale nazionale che è stato riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali “di eccezionale interesse artistico e storico”.

Oltre alla collezione permanente, il museo ospiterà mostre temporanee di approfondimento, iniziative trasversali e incontri rivolto al grande pubblico, con l’obiettivo di contribuire alla diffusione e alla valorizzazione del design a livello nazionale e internazionale.

Si estende su una superficie di oltre 5000 metri quadrati e occupa un luogo storico degli anni Trenta, adibito a deposito di tram a cavalli e a impianto di distribuzione di energia elettrica, che ora è stato recuperato grazie al progetto curato dagli architetti Giancarlo Perotta e Massimo C. Bodini, mentre lo studio Migliore + Servetto Architects con Italo Lupi ha seguito l’allestimento della collezione storica. Il museo avrà un bookshop, un caffè e spazi destinati a laboratori per bambini, ma non una biglietteria fisica: i biglietti potranno essere acquistati tramite app, sito o in loco da personale che utilizzerà appositi POS. 

All’inaugurazione era presente il ministro della Cultura Dario Franceschini, che ha manifestato la sua gioia nel vedere aprire un nuovo museo “proiettato verso l’innovazione, così importante e così bello”. “È davvero un luogo straordinario, che raccoglie la storia del design e della fondazione del Compasso d’Oro” ha aggiunto, “ma contemporaneamente proiettato anche sul futuro, sui giovani talenti. In una fase di ripartenza questo museo è quasi un simbolo della ripartenza non solo per Milano ma per tutto il Paese. Da quando il 26 aprile abbiamo deciso di riaprire cinema, teatri, musei e mostre, stiamo dimostrando che è possibile fare cultura garantendo le misure di sicurezza, con grande attenzione e scrupolo. Penso che saranno mesi complicati per molti aspetti, ma l’Italia nei momenti di difficoltà ha sempre mostrato una grande capacità di ripartenza anche più forte degli altri Paesi”. “Nella ripartenza”, ha concluso, “correremo e metteremo in campo la creatività italiana, la capacità di adattamento e la voglia di ripartire. L’inaugurazione di oggi è un simbolo di questa ripartenza. Un’operazione completamente nuova che s’inserisce in quello che noi abbiamo cercato di fare in questi anni, affiancando al lavoro di conservazione quello di valorizzazione del presente e del contemporaneo. Abbiamo infatti creato una nuova Direzione Generale del MiC, Creatività Contemporanea, che non c’era e che ci consente di investire profondamente sul design”. 

Per maggior info: adidesignmuseum.org 

Milano, inaugurato il nuovo ADI Design Museum che riunisce la collezione storica premio Compasso d'Oro
Milano, inaugurato il nuovo ADI Design Museum che riunisce la collezione storica premio Compasso d'Oro


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma