Apre a Cividale del Friuli la collezione permanente del Novecento, da Toulouse-Lautrec a Vedova


Dal 15 settembre 2020 apre a Cividale del Friuli Palazzo de Nordis con una collezione permanente del Novecento italiano ed europeo.

Apre oggi a Cividale del Friuli (Udine) il rinnovato Palazzo de Nordis che ospiterà in modo permanente la collezione di opere che Giancarlo De Martiis ha donato al Comune durante questi ultimi anni. 

Un percorso espositivo che, come afferma il curatore Stefano Cecchetto, "racconta la storia del suo artefice, Giancarlo De Martiis, nello sviluppo di un itinerario attraverso l’arte del Novecento. La sua collezione rispecchia una passione coltivata negli anni, in maniera autonoma e solitaria".

Tra i capolavori esposti, i pastelli di Henri de Toulouse-Lautrec, le opere dell’Informale di Karel Appel, Victor Vasarely, Sebastian Matta, Graham Sutherland, i dipinti di Afro Basaldella e di Virgilio Guidi, Mario Sironi, Emilio Vedova. E ancora, lavori di tre artisti importanti del Novecento, quali Tancredi Parmeggiani, Giuseppe Santomaso e Zoran Mušic, e dell’artista ceco Pravoslav Kotík

La più recente passione del collezionista ha indagato le avanguardie dei paesi dell’Est del primo Novecento, con artisti come Vasili Ermilov, Alexei von Jawlenskij Alexei Georgievic, Ljubov Srgeevna Popova, Olga Vladimirovna Rozanova, Pravoslav Kotik, Nadezda Andreevna Udalcova, Aleksandr Michailovic Rodchenko e molti altri.

La collezione permanente di Palazzo Nordis è quindi visitabile al pubblico tutti i giorni, a partire dal 15 settembre 2020, secondo i seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 10 alle 18. Dall’1 ottobre partirà l’orario invernale: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 17.

Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 8 euro, ridotto 5 euro per ragazzi fino a 25 anni. Gratuito per bambini fino a 8 anni. L’ingresso sarò gratuito per tutti il pomeriggio di ogni lunedì, con prenotazione obbligatoria. 

Apre a Cividale del Friuli la collezione permanente del Novecento, da Toulouse-Lautrec a Vedova
Apre a Cividale del Friuli la collezione permanente del Novecento, da Toulouse-Lautrec a Vedova


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER