La storia d'amore tra Chagall e Bella raccontata in uno spettacolo online


Venerdì 12 marzo alle ore 21 su Facebook e su Youtube va in scena Bella e Chagall, spettacolo dedicato a una delle più note storie d’amore nell’arte. 

Venerdì 12 marzo alle ore 21 sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di Palazzo Roverella sarà possibile assistere allo spettacolo Bella e Chagall. Quella tra Marc Chagall e la sua Bella è una delle storie d’amore più note nella storia dell’arte: molti dipinti del pittore russo naturalizzato francese d’origine ebraica raffigurano la coppia molto unita. 

Lo spettacolo intende essere un vero “inno all’amore, ma anche alla femminilità, rappresentata dalla forza e dalla bellezza di Bella Rosenfeld, non solo moglie di Chagall ma anche artista e scrittrice di talento”. È inoltre un omaggio alla grande mostra Marc Chagall. Anche la mia Russia mi amerà, allestita dal 19 settembre 2020 e prorogata fino al 14 marzo 2021 presso Palazzo Roverella di Rovigo. A cura di Claudia Zevi, l’esposizione ha presentato oltre cento opere dell’artista tra dipinti su tela e carta, incisioni, acqueforti e tavole. 

Lo spettacolo Bella e Chagall messo in scena da MinimiTeatri è stato presentato per la prima volta nell’ambito della rassegna teatrale rodigina Donne da palcoscenico e viene riproposta online per poter godere ancora una volta della purezza del sentimento d’amore tra Chagall e Bella attraverso giochi di colore e suoni di voci e di violini. 

La regia è di Letizia E.M.Piva, direttrice artistica di MinimiTeatri. Protagonisti saranno gli attori Laura Cavinato e Paolo Rossi, accompagnati dal violinista Antonio Aiello; con la partecipazione della professoressa Micol Andreasi.

Immagine: Marc Chagall, La passeggiata (1917-18; olio su tela, 170 x 163,2 cm; San Pietroburgo, Museo di Stato Russo)

La storia d'amore tra Chagall e Bella raccontata in uno spettacolo online
La storia d'amore tra Chagall e Bella raccontata in uno spettacolo online


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma