In Bulgaria nascerÓ un nuovo museo d'arte contemporanea dedicato a Christo e Jeanne-Claude


A Gabrovo, città natale bulgara di Christo, nascerà un Centro permanente d’arte contemporanea dedicato a Christo e Jeanne-Claude. 

In Bulgaria, precisamente a Gabrovo, nascerà un nuovo museo di arte contemporanea dedicato a Christo e Jeanne-Claude: si chiamerà Christo and Jeanne-Claude Center for Contemporary Art e avrà sede in un edificio che ospitava la Scuola Tecnica Tessile, vicino alla Casa dell’Umorismo e della Satira. La nuova sede museale accoglierà in modo permanente le opere che la coppia donò alla città nel 2013. 

L’idea di una mostra permanente di Christo e Jeanne-Claude a Gabrovo venne proposta per la prima volta nel 1992, ma solo nel 2008 le istituzioni hanno sostenuto la creazione di un Centro per l’arte contemporanea a loro dedicato. Christo donò cinquanta opere alla sua città natale nel 2013, a condizione che il Christo and Jeanne-Claude Center for Contemporary Art venisse costruito entro dieci anni. La questione di una sede permanente è rimasta aperta per anni e alla fine si è scelto di ristrutturare l’ex scuola: l’intera area si estenderebbe su circa 10.700 metri quadrati. Un vasto spazio che permetterà di realizzare diverse sale espositive, magazzini, una sala eventi, studi, uno spazio dedicato a laboratori per bambini, uno spazio di lavoro condiviso e una caffetteria. 

Nell’immagine, come sarà il Centro d’Arte Contemporanea Christo e Jeanne-Claude a Gabrovo. Credit Martina Deneva

In Bulgaria nascerÓ un nuovo museo d'arte contemporanea dedicato a Christo e Jeanne-Claude
In Bulgaria nascerÓ un nuovo museo d'arte contemporanea dedicato a Christo e Jeanne-Claude


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma