I musei non possono aprire, ma i loro negozi sì: e il Mudec apre il suo Mudec Design Store


I musei non possono aprire le sale, ma nessuno vieta che aprano i loro negozi: così il Mudec di Milano ha deciso di aprire in via eccezionale il suo Mudec Design Store.

I musei, com’è noto, non possono riaprire le porte fino al 15 gennaio a causa del dpcm del 3 dicembre che impone la serrata di musei, mostre, cinema e teatri. Il dpcm però non chiude i negozi, e così il Mudec, il Museo delle Culture di Milano, si adatta alla situazione per quanto possibile: non potendo aprire le sale, apre al pubblico, in via eccezionale, il suo Mudec Design Store, nelle giornate di lunedì 7 e martedì 8 dicembre, dalle 10 alle 19:30, per confortare il pubblico dell’arte con novità e idee regalo.

Il negozio propone dunque libri italiani e internazionali per adulti e bambini, oggetti d’arredo, bijoux, abbigliamento, giocattoli, articoli di design di marche come Alessi, Seletti, Qeeboo, Guzzini, Bosa, LabSolue, Magis, Enza Fasano, Casarialto, Max Benjamin, Melissa, e innumerevoli prodotti realizzati da designer emergenti. Il Mudec Design Store, che da anni è punto di riferimento per gli appassionati di design, trae ispirazione dalle collezioni permanenti del Museo delle Culture e, sottolinea con orgoglio la gestione 24 Ore Cultura, “è concepito come una sorta di wunderkammer che raccoglie oggetti nuovi e spettacolari, che sembrano uscire da un repertorio fantastico. All’interno del Design Store convivono tradizione e innovazione, maestri del Design e giovani emergenti”.

Lo store del Mudec ha sede in via Tortona 56, nell’edificio che accoglie il museo. Insomma, sale espositive no, negozi sì: un’altra delle contraddizioni della gestione dell’emergenza. Ma almeno si potrà sentire la vicinanza dell’istituto.

I musei non possono aprire, ma i loro negozi sì: e il Mudec apre il suo Mudec Design Store
I musei non possono aprire, ma i loro negozi sì: e il Mudec apre il suo Mudec Design Store


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma