Torino, nasce al Museo del Cinema la prima sala cinematografica permanente dedicata alla realtà virtuale


Il Museo Nazionale del Cinema di Torino riapre con una novità: la prima sala cinematografica permanente interamente dedicata al VR.

Dal 19 maggio 2021 il Museo Nazionale del Cinema di Torino apre la prima sala cinematografica italiana permanente interamente dedicata al VR. CineVR, così si chiamerà la nuova sala, si trova nell’Aula del Tempio, dove erano collocate le chapelle del 3D e Amore e Morte, e offrirà una programmazione giornaliera di otto ore continuative con film ideati e concepiti con questa tecnica. 

I visitatori del museo potranno partecipare gratuitamente, incluso nel prezzo del biglietto di accesso alla sede museale, a esperienze audiovisive immersive, lineari e interattive, grazie a sei visori di ultima generazione. Potranno scegliere quale film vedere tra quelli presenti nella library dei visori e potranno prenotare la visione direttamente al desk della realtà virtuale. 

Le proiezioni saranno a ciclo continuo e un sistema di igienizzazione tecnologicamente avanzato permetterà di sanificare i visori in un minuto, garantendo le norme di sicurezza vigenti. A causa della tecnologia immersiva dei dispositivi VR, l’utilizzo dei visori è riservato ai maggiori di anni 12 ed è sconsigliato a donne incinte, persone affette da epilessia, persone con disturbi cardiaci e della vista, portatori di pace-maker, impianti cocleari e apparecchi acustici.

Realizzata in collaborazione con Rai Cinema, la sala offrirà al pubblico la possibilità di vedere nel primo mese il film Revenge Room lanciato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia. Prodotto da One More Pictures con Rai Cinema, il cortometraggio della durata di otto minuti affronta una tematica di grande attualità: il porn revenge. Un film di Gennaro Coppola con Eleonora Gaggero, Luca Chikovani, Manuela Morabito e Violante Placido con la partecipazione straordinaria di Alessio Boni.

Torino, nasce al Museo del Cinema la prima sala cinematografica permanente dedicata alla realtà virtuale
Torino, nasce al Museo del Cinema la prima sala cinematografica permanente dedicata alla realtà virtuale


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma