Napoli, finalmente il Comune crea un bus per il Museo di Capodimonte


A Napoli finalmente arriva un collegamento decente per il Museo di Capodimonte: il Comune ha creato una nuova linea di autobus, che parte dal MANN e arriva al Museo Nazionale.

Finalmente arriva un collegamento decente per il Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli: uno dei principali problemi dell’istituto napoletano è sempre stato rappresentato dalla sua difficile raggiungibilità per chi non è dotato di mezzi propri. Lontano dal centro, sprovvisto di una fermata di metropolitana, a oggi era raggiungibile praticamente solo in autobus, anche se con corse poco frequenti: la linea privilegiata era la 168, con corse ogni 17 minuti, che diventavano però 23 minuti il sabato e 26 la domenica, mentre per le altre linee i tempi erano di mezz’ora o tre quarti d’ora tra una corsa e l’altra. Ci sarebbe poi lo Shuttle Capodimonte, che però ha prezzi alti: 8 euro il biglietto andata e ritorno (c’è però da dire che dà diritto a uno sconto di 4 euro sull’ingresso al museo).

Adesso il Comune di Napoli ha istituito la nuova linea di autobus 3M, acronimo di “3 Musei”: la nuova corriera della ANM (Azienda Napoletana Mobilità), che entrerà in servizio il 10 settembre 2020, parte dal Museo Archeologico per fermarsi alle Catacombe di San Gennaro e terminare la corsa proprio al Museo Nazionale di Capodimonte. La linea, fa sapere il Comune, farà uso di minibus di ultima generazione che saranno in servizio dalle 7 alle 20, con una frequenza di 15 minuti. Il percorso: Porta Miano a Capodimonte (capolinea), Porta Piccola, via Miano, Regresso Capodimonte, corso Amedeo di Savoia, via Santa Teresa degli Scalzi, via Pessina, via Conte di Ruvo, via Costantinopoli, piazza Museo e ritorno. Un collegamento che dunque facilita notevolmente l’accesso a Capodimonte, dato che a piazza Museo si trova la fermata della metropolitana.

“Napoli continua il suo lavoro di crescita nei servizi ai cittadini e ai turisti”, dichiara il vicesindaco con delega ai trasporti, Enrico Panini. “Il ritorno dei visitatori va accompagnato con il rispetto delle regole del Covid-19 ma anche con un servizio come la linea 3M che dota da oggi Napoli di un filo conduttore dell’arte e della cultura. Visitare Capodimonte, scoprire il Bosco, e poi tornare in centro, nelle sale del Mann, e addentrarsi nel profondo della Napoli antica delle Catacombe, sarà ora possibile prendendo i bus dedicati Anm. Lavoriamo perché chi visita Napoli porti con sé la meraviglia ma anche la comodità di una città amica dei visitatori”.

Immagine: Museo Nazionale di Capodimonte, la sala di Tiziano. Ph. Credit Giuseppe Salviati

Napoli, finalmente il Comune crea un bus per il Museo di Capodimonte
Napoli, finalmente il Comune crea un bus per il Museo di Capodimonte


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER