Palazzo Carignano, Villa della Regina, Castelli di Moncalieri e Racconigi: ecco i quattro nuovi direttori


Musei Piemonte: nominati i quattro nuovi direttori di Palazzo Carignano, Villa della Regina, Castello di Moncalieri e Castello di Racconigi. Ecco chi sono. 

Quattro nuovi direttori per quattro luoghi della cultura della Direzione Regionale Musei Piemonte: Palazzo Carignano, Villa della Regina, il Castello di Moncalieri e il Castello di Racconigi

Alla guida di Palazzo Carignano è ora Angela Maria Rita Farruggia, funzionario architetto proveniente dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino, all’interno della quale si è occupata di tutela monumentale e paesaggistica, interventi sui beni culturali e attività di promozione e valorizzazione della sede storica di Palazzo Chiablese. In servizio nel Ministero dal 2010, è in possesso dei titoli di dottore di ricerca in Storia e critica dei beni architettonici e ambientali e di specializzazione post lauream conseguiti al Politecnico di Torino, dove è stata assegnista di ricerca e ha svolto attività di docenza a contratto.

La direttrice uscente Chiara Teolato passa a Villa della Regina, di cui da qualche anno era responsabile delle collezioni. Laureata e specializzata in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia e conservazione dell’oggetto d’arte e architettura all’Università degli Studi Roma Tre e un master in management delle amministrazioni pubbliche alla SDA Bocconi di Milano. A Roma Tre è stata anche assegnista di ricerca, concentrando i suoi studi sulla storia del collezionismo italiano ed europeo. Funzionario storico dell’arte nel Ministero dal 2013, è stata responsabile delle attività per i siti UNESCO e direttrice, per un breve periodo, del Castello di Agliè. Durante il mandato alla direzione di Palazzo Carignano ha attuato programmi per la promozione del percorso museale, con particolare attenzione all’accessibilità fisica, sensoriale e cognitiva, e ha condotto ricerche sulle trasformazioni architettoniche e storico-artistiche che hanno riguardato la residenza.

Riccardo Vitale lascia invece dopo sei anni la direzione del Castello di Racconigi per la direzione del Castello di Moncalieri e inoltre, in parallelo, mantiene anche quella del Forte di Gavi. Laureato in architettura al Politecnico di Torino, è dal 2008 funzionario architetto del Ministero, nel cui ambito è stato operativo prima sul fronte della tutela dei beni architettonici e paesaggistici e poi sulla gestione del patrimonio. In veste di direttore del Castello di Racconigi si è impegnato per la valorizzazione della reggia, ha realizzato progetti per far conoscere le collezioni e ampliare i percorsi museali, come il recupero del Giardino delle Foglie, il restauro e l’allestimento del Fregio palagiano, il cantiere per il restauro dei suggestivi spazi dei Bagni di Carlo Alberto, recentemente aperti al pubblico.

Infine il Castello di Racconigi sarà guidato da Alessandra Giovannini Luca, che ha studiato la cultura figurativa piemontese anche in riferimento ai Castelli di Agliè e di Racconigi, di cui è stata nominata responsabile delle collezioni nel 2018. Dottore di ricerca in Museologia, critica artistica e del restauro e docente a contratto all’Università degli Studi di Torino, ha dedicato il suo lavoro di ricerca alle interazioni tra storiografia artistica, storia della tutela e del restauro, mentre, più recentemente, si è occupata di indagini sulla storia della fotografia, nonché di committenza e collezionismo dinastico in relazione al circuito delle residenze sabaude. A Racconigi ha lavorato al miglioramento dell’accessibilità al patrimonio con particolare riferimento all’iconografia sabauda, alle raccolte dell’Armeria e alla stagione novecentesca della dimora.

Oltre al Forte di Gavi, per gli altri luoghi della cultura della Direzione regionale Musei Piemonte proseguono gli incarichi già in corso: quello di Alessandra Gallo Orsi per il Castello di Agliè e quello di Valentina Barberis per il Castello di Serralunga d’Alba e le Abbazie di Vezzolano e Fruttuaria.

Palazzo Carignano, Villa della Regina, Castelli di Moncalieri e Racconigi: ecco i quattro nuovi direttori
Palazzo Carignano, Villa della Regina, Castelli di Moncalieri e Racconigi: ecco i quattro nuovi direttori


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER