Il Parco Archeologico del Colosseo riapre l'1 giugno con una nuova bigliettazione e nuovi orari


Il Parco Archeologico del Colosseo accoglie i suoi visitatori dall’1 giugno: nuova bigliettazione e nuovi orari di accesso. 

Il Parco Archeologico del Colosseo tornerà accessibile ai visitatori dall’1 giugno, riaprendo nel segno dell’accessibilità, dell’accoglienza e della sicurezza

In vista della riapertura sono previsti nuovi percorsi e diverse modalità di accesso e di fruizione e un protocollo d’intesa con l’Asl Roma 1 garantirà un presidio medico-sanitario sulla piazza del Colosseo. 

Sarà possibile accedere al PArCo dalle 10.30 alle 19.15 (con ultimo ingresso alle ore 18.15), per evitare la coincidenza con gli orari di punta dei mezzi pubblici. 

La visita al Foro Romano-Palatino e al Colosseo sarà regolata da due tipologie di biglietto: rimane attivo il biglietto ordinario di 16 euro valido 24 ore e verrà introdotto per la prima volta un biglietto ridotto per coinvolgere tutti i visitatori. Si tratta di A.R.T. (Afternoon reduced ticket) che, al costo di 9,50 euro, sarà acquistabile online e utilizzabile tutti i giorni a partire dalle ore 14 fino alla chiusura del PArCo. Un’agevolazione pensata soprattutto per i cittadini romani che potranno accedere il Parco al termine della giornata lavorativa.

I biglietti saranno tutti smaterializzati, acquistabili online dal sito ufficiale www.parcocolosseo.it e dal sito www.coopculture.it (a partire dal 28 maggio) e collegati a un’app gratuita che permetterà di scaricare le mappe dei percorsi, i contenuti storici e tutte le informazioni utili per una visita in sicurezza.

Al Colosseo si potrà accedere solo tramite prenotazione obbligatoria e scegliendo un orario di visita; inoltre in questa prima fase di riapertura si potrà entrare esclusivamente dal cosiddetto “Sperone Valadier”: sarà consentito l’accesso a gruppi formati al massimo da 14 persone ogni quindici minuti e accompagnati lungo l’intero percorso.
Due i percorsi proposti: Il Colosseo si racconta prevede l’affaccio ai sotterranei dal I ordine, la salita al II ordine, la visita dell’esposizione permanente, l’affaccio dalla terrazza Valadier sulla piazza del Colosseo (tempo stimato 45 minuti).
Colosseo-Arena si snoda lungo il I ordine fino alla porta Libitinaria e da qui con un accesso emozionale sul piano dell’arena (tempo stimato 40 minuti, percorso  ridotto, acquistabile con il biglietto pomeridiano - A.R.T.).

Al Foro Romano e Palatino sarà ugualmente previsto un unico ingresso, lungo via dei Fori Imperiali, in Largo della Salara/Largo Corrado Ricci. Da qui il pubblico, senza necessità di prenotare per un orario preciso, potrà seguire quattro percorsi differenziati:
La piazza del Foro con uscita da via del Foro Romano (tempo stimato 30 minuti);
Una passeggiata sulla via Sacra con uscita dall’Arco di Tito (tempo stimato 1 ora e 30 minuti);
Dal Foro ai palazzi imperiali con uscita da via di S. Gregorio (tempo stimato 2 ore);
Alle origini di Roma, percorso lungo le pendici meridionali del Palatino, con uscita da via di S. Gregorio (tempo stimato 2 ore e 30 minuti).

Sia all’ingresso del Colosseo che dell’area archeologica del Foro Romano e del Palatino  sarà previsto l’utilizzo del termoscanner. La Domus Aurea rimarrà per il momento chiusa al pubblico. 

Il Parco Archeologico del Colosseo riapre l'1 giugno con una nuova bigliettazione e nuovi orari
Il Parco Archeologico del Colosseo riapre l'1 giugno con una nuova bigliettazione e nuovi orari


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER