Pinacoteca di Brera: orari prolungati, più visitatori e più sale accessibili


Dal 6 luglio 2021 la Pinacoteca di Brera estende i suoi orari e il numero di visitatori e rende accessibili più sale. 

Dal 6 luglio la Pinacoteca di Brera aumenta gli orari di apertura, il numero dei visitatori e le sale accessibili, compiendo un altro passo verso una nuova normalità. 

Sarà infatti aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle 17.30 (con ultimo ingresso alle 17): il museo estende quindi l’orario in cui è visitabile in presenza, mentre BreraPlus+ permette al pubblico di accedervi 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Inoltre, anche se confermato il contingentamento dei visitatori, potranno entrare in Pinacoteca ogni ora 210 persone anziché 120 come è stato possibile finora. Questo ampliamento è reso possibile grazie a una revisione della capienza massima delle sale (+ circa 40 %) e all’abolizione del percorso a “senso unico”. Resta la prenotazione obbligatoria, come strumento utile per la conoscenza del pubblico, la preparazione e la personalizzazione dell’esperienza in museo (che comincia e prosegue a casa).

Nel percorso espositivo sarà recuperata la sala X, che accoglierà il pubblico con una grande novità: le cinque tavole della Cantoria di Bernardo Zenale, già presentata alla stampa il 24 giugno scorso e disponibile dallo stesso giorno su Brera Plus+, dove gli abbonati possono immergersi nel documentario Rondò. Il ritorno della Cantoria di Zenale a Brera. Grazie alla donazione di Antonella e Guglielmo Castelbarco, dal 6 luglio la Cantoria sarà accessibile a tutti, e il 12 luglio sarà pubblicato anche un nuovo catalogo edito da Marsilio.

Per maggiori info: pinacotecabrera.org

Pinacoteca di Brera: orari prolungati, più visitatori e più sale accessibili
Pinacoteca di Brera: orari prolungati, più visitatori e più sale accessibili


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE