Louvre, protesta davanti alla Medusa di Géricault contro la Total che sponsorizza il massimo museo francese


Ambientalisti protestano al Louvre davanti alla Medusa di Géricault: obiettivo, fermare la partnership tra il museo di Parigi e l’azienda petrolifera Total.

Un gruppo di ambientalisti, appartenenti al collettivo Libérons le Louvre, che collabora con l’organizzazione no-profit statunitense 350.org, ha messo in atto una singolare protesta nella sala 77 del Louvre di Parigi, quella dedicata ai capolavori del romanticismo francese. Una decina di persone, vestita di nero, si è infatti sdraiata per circa dieci minuti davanti alla Zattera della Medusa, il celeberrimo capolavoro di Théodore Géricault (Rouen, 1791 - Parigi, 1824), occupando il pavimento antistante l’opera senza tuttavia arrecare alcun disturbo ai visitatori. Gli addetti del museo hanno poi fatto evacuare la sala e gli attivisti, di loro spontanea volontà, si sono allontanati, non senza scandire cori contro la Total, l’azienda petrolifera che, anche per quest’anno, sponsorizza l’attività del Louvre.

La protesta, infatti, era diretta contro la Total, per i danni che il petrolio causa all’ambiente: la protesta mirava infatti a simulare gli effetti dell’inquinamento del petrolio sulla vita. L’azienda francese sponsorizza il Louvre da circa vent’anni: il direttore del Louvre, Jean-Luc Martinez, già lo scorso anno, in occasione di una protesta simile, aveva ribadito che molte delle attività del museo non potrebbero avere luogo senza i finanziamenti della Total. Non sono dello stesso avviso gli attivisti di 350.org, che in una nota specificano che “accettando donazioni da aziende attive nel comparto dei combustibili fossili come la Total, il Louvre non solo danneggia la propria reputazione, ma aiuta a promuovere l’idea che possiamo continuare a utilizzare combustili fossili senza arrecare alcun danno”. Non solo: secondo 350.org, il Louvre “ha una responsabilità morale fondamentale sulla crisi climatica, in qualità di canale di comunicazione tra le civiltà e le culture, ma anche come luogo di educazione. La sua partnership con Total danneggia il suo ruolo e la sua ambizione a costruire ponti tra le civiltà del passato, la presente, e le generazioni future”. L’obiettivo di 350.org è far sì che il Louvre possa rinunciare ai finanziamenti della Total.

Il video della performance di Libérons le Louvre è disponibile sulla loro pagina Facebook.

Louvre, protesta davanti alla Medusa di Géricault contro la Total che sponsorizza il massimo museo francese
Louvre, protesta davanti alla Medusa di Géricault contro la Total che sponsorizza il massimo museo francese


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER