Napoli, nasce Radio Capodimonte: è la prima radio di un museo italiano


Con un progetto pilota di dodici puntate nasce, a Napoli, Radio Capodimonte, la prima radio di un museo italiano.

Partirà da settembre Radio Capodimonte, progetto pilota per una radio del Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli: dodici puntate sul Museo e sul Real Bosco di Capodimonte, realizzate dagli studenti del master in radiofonia dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, grazie a un accordo tra il Museo e Real Bosco di Capodimonte, l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e l’associazione Campania Music Commission. Ogni puntata della radio avrà la durata di un’ora e permetterà di conoscere più da vicino il Museo di Capodimonte, rimanere aggiornati sulle mostre e gli eventi in corso, saperne di più sugli artisti presenti nella Reggia e sui loro capolavori.

Radio Capodimonte è il primo progetto italiano per una radio museale: in scaletta ci sono anche interviste ad artisti e curatori, news su visite guidate ed eventi, punti di vista inediti sul museo, voluto sulla collina di Capodimonte da Carlo di Borbone per esporre e conservare la ricca collezione ereditata dalla madre, Elisabetta Farnese, e per coltivare la sua grande passione per la caccia. Oggi, spiegano gli ideatori della radio, Capodimonte è un posto dove ognuno, seguendo le orme del Re, può coltivare la propria passione e che sarà narrato dagli studenti del master in radiofonia del Suor Orsola Benincasa: Rosanna Astengo, Riccardo Capecci, Angela Chiapperini, Mario De Martino, Marialaura Garripoli, Alfonso Palumbo, Anna Perrone, Davide Pinto, Marcello Polverino, Aniello Sergio e Andrea Ugolini.

“Sono particolarmente orgoglioso di Radio Capodimonte, un progetto realizzato con l’Università Suor Orsola Benincasa e la Campania Music Commission”, dichiara Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte. “Gli studenti del master in radiofonia hanno ideato un format accattivante con tante notizie su mostre ed eventi per scoprire tutto quello che si può fare e vedere al Museo e Real Bosco di Capodimonte, un sito culturale ormai davvero multidisciplinare. Vi invito ad ascoltare le 12 puntate in onda da settembre, sono certo che vi piaceranno”.

“L’Università Suor Orsola Benincasa”, afferma il rettore Lucio D’Alessandro, “è orgogliosa di dare vita con il Museo di Capodimonte e con l’associazione Campania Music Commission a un format inedito, Radio Capodimonte, frutto del lavoro degli allievi del Master in Radiofonia, che hanno lavorato questa primavera alla realizzazione di un’identità sonora che fosse in grado di tradurre mediaticamente e di rappresentare un’istituzione prestigiosa come Il Bosco e Museo di Capodimonte. È una delle molte occasioni in cui l’Università Suor Orsola Benincasa realizza una filiera compiuta tra il nostro modo di fare formazione e il mondo del lavoro”.

“L’associazione Campania Music Commission”, sostiene il presidente Ferdinando Tozzi, “persegue la sua missione di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale della Campania attraverso la musica assegnando la borsa di studio agli studenti del Master in radiofonia dell’Università Suor Orsola Benincasa per poter realizzare una radio per Capodimonte fatta da giovani professionisti”.

Napoli, nasce Radio Capodimonte: è la prima radio di un museo italiano
Napoli, nasce Radio Capodimonte: è la prima radio di un museo italiano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER