La Venaria Reale riapre il 3 marzo 2020 con grandi novità


La Venaria Reale riapre al pubblico il 3 marzo 2020 con grandi novità: ingressi gratuiti, mostre e sere barocche. 

La Venaria Reale riapre al pubblico il 3 marzo 2020: saranno quindi di nuovo accessibili la Reggia di Venaria, i Giardini e il Castello della Mandria.

Con la riapertura arrivano anche novità. Dal 3 al 29 marzo 2020 e ogni prima domenica del mese è previsto l’ingresso gratuito ai Giardini per tutti. 

Sarà inoltre allestita dal 13 marzo al 14 giugno 2020 la grande mostra Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680 - 1750, presso la Citroniera delle Scuderie Juvarriane. In quest’occasione saranno esposti oltre duecento capolavori provenienti da tutto il mondo. 

Domenica 8 marzo 2020, per la Giornata delle Donne, sarà riservato l’ingresso alle donne a 10 euro a Reggia e Giardini, nonché lo sconto del 10% al Bookshop e al Caffè degli Argenti. 

Infine, dal 20 marzo al 5 giugno 2020, sono previste le Sere barocche: in occasione della mostra Sfida al Barocco, tutti i venerdì sera (escluso l’8 maggio), dalle ore 18 alle 22.30 si terrà l’apertura straordinaria del Piano Nobile della Reggia e della mostra con un ricco programma di concerti ed eventi a tema. Il visitatore potrà immergersi nelle atmosfere settecentesche della promenade cerimoniale del Piano Nobile, ammirando con un biglietto unico, oltre alla mostra, gli straordinari capolavori architettonici di Filippo Juvarra, ovvero la Galleria Grande, la Cappella di Sant’Uberto e la Citroniera, sede dell’esposizione, insieme al fiabesco Bucintoro dei Savoia, allestito con una spettacolare scenografia all’interno della Scuderia Grande.

Per maggiori informazioni: www.lavenaria.it

 

  

La Venaria Reale riapre il 3 marzo 2020 con grandi novità
La Venaria Reale riapre il 3 marzo 2020 con grandi novità


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER