Riapre dopo tre anni il Museo Archeologico Nazionale di Nuoro


Riapre, dopo tre anni di chiusura, il Museo Archeologico Nazionale “Giorgio Asproni” di Nuoro, con una veste più moderna e funzionale. 

Venerdì 13 agosto riapre, dopo tre anni di chiusura per lavori di ristrutturazione e di messa in sicurezza, il Museo Archeologico Nazionale “Giorgio Asproni” di Nuoro

Il museo riapre al publico con una veste più moderna e funzionale in uno spazio espositivo che si snoda su due piani. Alla base del nuovo allestimento è l’idea di raccontare la storia del territorio attraverso un percorso lineare e immediato, con una significativa selezione di reperti in vetrina. Ciascun reperto è accompagnato da una didascalia che indica il tipo di reperto, la provenienza, la datazione e gli approfondimenti scaricabili sul proprio smartphone o tablet e mediante codici QR distribuiti lungo tutto il percorso. In attesa della conclusione definitiva dei lavori, attualmente sarà possibile visitare solo il piano terra dell’edificio, dove è stato predisposto un percorso in grado di fornire ai visitatori un quadro completo della storia della Sardegna centro orientale nelle varie fasi preistoriche e storiche. 

Tornano in esposizione inoltre i circa trecento pezzi, tra i più significativi della collezione, prestati per una grande mostra nel 2014 e da allora non più esposti.

Situato nel centro storico di Nuoro e alle pendici del Monte Ortobene, il museo costituisce un importante riferimento culturale per il territorio circostante. La ricca collezione di reperti archeologici e paleontologici provenienti dall’intera provincia, racconta la storia dei territori della Barbagia e dell’Ogliastra, dalle loro origini all’età medievale.

Il Museo Nazionale Archeologico Nazionale “Giorgio Asproni” sarà visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 15.30 (ultimo ingresso 14.50), con un servizio di visite guidate, solo su prenotazione, al nucmero 0784 31688 o tramite mail all’indirizzo drm-sar.museoarcheo.nuoro@beniculturali.it. 

La cerimonia di inaugurazione è prevista il 12 agosto alle ore 17.30 e sarà riservata solo alle autorità, previo invito, alla presenza del direttore del museo Stefano Giuliani. 

Immagine: Collana con vaghi di Columbella rustica, grotta Rifugio, Oliena, 4900-4400 a.C. 

Riapre dopo tre anni il Museo Archeologico Nazionale di Nuoro
Riapre dopo tre anni il Museo Archeologico Nazionale di Nuoro


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma