SALT Autostrada e Musei Liguria continuano a valorizzare il sito archeologico di Luni


Sapevate che l’area archeologica dell’antica Luni si può visitare senza uscire dall’autostrada? Dopo l’apertura del percorso pedonale che parte dai parcheggi lungo la A12, la Direzione Musei Liguria e Società Autostrada Ligure Toscana preparano ora nuove segnale

Prosegue la collaborazione tra SALT - Società Autostrada Ligure Toscana e la Direzione Regionale Musei Liguria per la valorizzazione del sito archeologico dell’antica Luni e del Museo Nazionale: dopo l’apertura, nel 2019, del percorso Portus Lunae che consente di visitare il sito senza uscire dall’autostrada A12 (si lascia l’automobile nell’area di sosta di Luni e un percorso pedonale conduce agli scavi: fulcro è il grande ponte per pedoni e biciclette che scavalca l’Autostrada Azzurra e permette di visitare l’area archeologica e la tenuta di Marinella, uno splendido parco marittimo abituale meta dei locali), adesso arrivano il rinnovamento della segnaletica e un video emozionale.

Il progetto prosegue infatti con il completo rinnovamento della segnaletica stradale per le aree di sosta “Antica Luni” lungo il tratto dell’A12 tra Sarzana e Carrara e l’installazione di nuovi cartelloni pubblicitari nelle cinque aree di servizio nel tratto autostradale tra Liguria di levante e Toscana (Brugnato ovest, Melara, Magra ovest, Monte Quiesa, Versilia est). E ancora, un video emozionale nei locali food delle aree di servizio di cui sopra, cartelli Touring in entrambe le carreggiate e nuove indicazioni sui cartelli autostradali in uscita a Carrara. Sono questi gli interventi realizzati da SALT, che è concessionaria autostradale del Tronco Ligure Toscano e del Tronco Autocisa, in stretta collaborazione e con l’indispensabile supporto storiografico della Direzione regionale Musei Liguria, per promuovere il collegamento pedonale tra l’autostrada A12 e l’area archeologica di Luni, dove è possibile visitare il Museo Archeologico Nazionale di Luni e le vestigia dell’antica colonia romana di “Portus Lunae”, la città citata anche da Dante nel XVI canto del Paradiso.

Inoltre, sia l’area di sosta in direzione sud sia quella in direzione nord prevedono anche il passaggio nel tunnel multimediale Luni Experience dove, attraverso una scenografica sequenza di proiezioni e suoni, si può ripercorrere la storia dell’antica colonia romana dal cui porto salpavano navi cariche del prezioso marmo apuano, in antico noto come marmo lunense e oggi famoso come marmo di Carrara, utilizzato per la costruzione dei più importanti monumenti della Roma antica e della romanità.

“Non molti sanno che percorrendo la A12 tra Sarzana e Carrara si passa vicino a un sito archeologico di straordinaria importanza, l’antica città di Luna”, ha dichiarato Alessandra Guerrini, Direttore regionale Musei Liguria. “L’intervento di SALT ci offre un esempio innovativo di come può svilupparsi una collaborazione tra un’infrastruttura viaria e il mondo della cultura. L’invito ai viaggiatori a fermarsi per conoscere il territorio, muovendosi a piedi a partire dall’autostrada, è un modo inedito per arricchire il percorso, trasformando il senso stesso del viaggio. Un’esperienza di cui siamo felici, resa possibile grazie alla sinergia tra privato e pubblico, che consente di valorizzare e rendere sempre più accessibile a tutti il patrimonio culturale”.

SALT, da parte sua, si dichiara “orgogliosa di contribuire, con un progetto unico in Italia, alla promozione di un sito archeologico così importante per il territorio spezzino e il patrimonio culturale italiano come quello di Luni”.

SALT Autostrada e Musei Liguria continuano a valorizzare il sito archeologico di Luni
SALT Autostrada e Musei Liguria continuano a valorizzare il sito archeologico di Luni


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Torino, ambulatori medici in luoghi della cultura per ridurre lo stress dell'attesa
Torino, ambulatori medici in luoghi della cultura per ridurre lo stress dell'attesa
Di nuovo accessibili, dopo il restauro, le Piccole Terme e gli Hospitalia di Villa Adriana a Tivoli
Di nuovo accessibili, dopo il restauro, le Piccole Terme e gli Hospitalia di Villa Adriana a Tivoli
Le piazze d'Italia, oggi come nei dipinti di de Chirico
Le piazze d'Italia, oggi come nei dipinti di de Chirico
Ferrara, salvato dall'abbattimento il tasso secolare di Palazzo dei Diamanti
Ferrara, salvato dall'abbattimento il tasso secolare di Palazzo dei Diamanti
Pisa, l'Università dà vita all'Osservatorio “Musei Chiusi Musei Aperti” per studiare i musei durante la pandemia
Pisa, l'Università dà vita all'Osservatorio “Musei Chiusi Musei Aperti” per studiare i musei durante la pandemia
National Gallery, un Veronese e la sua cappella originaria in Italia saranno riuniti grazie alla realtà virtuale
National Gallery, un Veronese e la sua cappella originaria in Italia saranno riuniti grazie alla realtà virtuale