Uffizi, nuovo allestimento per la Sala del Rinascimento Nordico con opere tratte dai depositi


Agli Uffizi è stata riallestita la sala del Rinascimento Nordico, quella con i capolavori di Cranach il Vecchio e Dürer. Con opere tratte dai depositi.

Alla Galleria degli Uffizi cambia il volto della Sala del Rinascimento Nordico, nota anche come Sala di Adamo ed Eva per la presenza della celebre coppia dipinta da Lucas Cranach il Vecchio (Kronach, 1472 - Weimar, 1553). Si tratta della sala 45, al secondo piano, ed è stata riallestita al fine di accogliere altri nove dipinti che vanno ad aggiungersi ai quattordici attualmente esposti: il nuovo assetto della sala consente così l’esposizione di un’altra coppia di Adamo ed Eva, quella dipinta da Hans Baldung Grien (Schwäbisch Gmünd, 1485 circa – Strasburgo, 1545), che da dieci anni era nei depositi del museo fiorentino.

Nella sala ci sono opere di maestri tedeschi e fiamminghi della fine del Quattrocento e del primo Cinquecento: tra le altre opere figurano il ritratto di Martin Lutero realizzato da Cranach, e tutte le tele di Albrecht Dürer (Norimberga, 1471 - 1528) di proprietà degli Uffizi, ovvero il San Giacomo Apostolo, il San Filippo Apostolo, la Madonna con Bambino, il Ritratto del padre e la celebre Adorazione dei Magi.

“Dopo molti anni gli splendidi Adamo ed Eva di Hans Baldung tornano a farsi ammirare dai visitatori”, ha dichiarato il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt “rispecchiandosi negli stessi personaggi dipinti da Cranach il Vecchio. Così rinasce un suggestivo confronto artistico e visivo, voluto per la prima volta dallo storico direttore Roberto Salvini; inoltre, la Sala del Rinascimento del Nord risulta ora valorizzata da 9 opere in più rispetto al passato, e tutti i nostri capolavori di Dürer hanno finalmente lo spazio che spettava loro in galleria”.

Uffizi, nuovo allestimento per la Sala del Rinascimento Nordico con opere tratte dai depositi
Uffizi, nuovo allestimento per la Sala del Rinascimento Nordico con opere tratte dai depositi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER