Madonna col Bambino

Autore: Niccolò di Segna
1336 circa
Cortona, Museo Diocesano

Questa raffinata Madonna col Bambino è opera dalla storia attributiva non semplice. Per lungo tempo ritenuta genericamente opera di scuola senese, cominciò a essere accostata alla produzione di Niccolò di Segna (tra i maggiori pittori della Siena del Trecento) negli anni Settanta, pur con qualche eccezione: Luciano Bellosi, per esempio, riteneva che l'opera fosse ascrivibile alla mano del fratello di Niccolò, Francesco di Segna. Dello stesso avviso si sarebbe dimostrato più tardi Alessandro Bagnoli, che vede nell'"accento un po' imbambolato" del volto della Madonna un tratto che la accomuna ad altre tavole che potrebbero essere state realizzate da Francesco di Segna.

Proprie di Niccolò di Segna, tuttavia, sono alcune caratteristiche rilevate da diversi studiosi, a cominciare dagli influssi derivanti da Duccio di Buoninsegna, dall'espressività dei personaggi, dalla precisione del disegno, dalla finezza e dall'eleganza delle figure che a sua volta rimandavano alla pittura di Simone Martini. Si tratta, infatti, di un'opera di grande raffinatezza, che denota uno spiccato gusto per la decorazione: lo vediamo dal bordo del manto della Madonna, dal velo che il Bambino bianco porta verso di sé (prefigurazione della sua morte in croce: è un rimando al sudario), decorato con ricami dorati, dal motivo che orna la veste del Bambino. Da rilevare l'allungamento delle figure (si notino le mani della Vergine) e i panneggi che ricadono con volute sinuose. La finezza decorativa si nota anche nel disegno delle aureole: decorato con foglie di vite (e quindi ulteriore rimando alla Passione) quella del Bambino, con cerchi contenenti la formula "Ave gratia [plena]" quella della Madonna.

Riferita agli anni Trenta del Trecento, in un periodo prossimo al 1336, la tavola proviene dal santuario di Santa Margherita di Cortona (probabilmente faceva parte di un polittico andato poi disperso) ed è oggi conservata presso il Museo Diocesano di Cortona.

23 ottobre 2017
Per conoscere il Museo Diocesano di Cortona: https://www.finestresullarte.info/musei-d-italia/2014/06-cortona-museo-diocesano.php

Madonna col Bambino di Niccolò di Segna

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Genova     Firenze     Riforme     Novecento     Settecento    

Strumenti utili