L'Autoritratto di Maria Lassnig raccontato da Peter Assmann


Il direttore dei Tiroler Landesmuseen di Innsbruck,  Peter Assmann, racconta in un breve video l’Autoritratto di Maria Lassnig. Il dipinto è conservato al Ferdinandeum e parla della consapevolezza che ognuno ha del proprio corpo. 

Si conclude con l’Autoritratto di Maria Lassnig il ciclo dei quattro brevi video in cui il direttore dei Tiroler Landesmuseen di Innsbruck, Peter Assmann, ha raccontato quattro capolavori conservati al Ferdinandeum

Maria Lassnig è un’artista austriaca vissuta tra il 1919 e il 2014. La sua opera parla della visione che una donna ha di se stessa, anche a livello simbolico. Crea una relazione tra l’atto del dipingere e il soggetto dipinto. L’artista ha coniato due termini per descrivere la sua arte:  Körpergefühl (body sensation) e Körperbewusstsein (body awareness); la sua arte è la sensazione del corpo o la consapevolezza del corpo, ed è entrambe le cose contemporaneamente. Il suo processo artistico è lento, concentrato, meditativo e deriva dalla consapevolezza delle sensazioni interiori. 

“Davanti al quadro di Maria Lassnig”, afferma Assmann, “ogni spettatore è invitato a sentire il proprio corpo, ad averne consapevolezza. Non ci si limita quindi a proiettare tutta l’attenzione sul dipinto”. 

Per maggiori informazioni sui Tiroler Landesmuseen e sui capolavori raccontati dal direttore Peter Assman visitate il sito austria.info


La consultazione di questo articolo è e rimarrà sempre gratuita. Se ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER