De Chirico, Miró, Fontana, Capogrossi e gli altri: tutto il Novecento di Arte Fiera a Bologna


Tutta l'arte del Novecento da vedere a Bologna ad Arte Fiera 2018, tra De Chirico e Fontana, Capogrossi e Sironi e molti altri.

Anche per l’edizione 2018, Arte Fiera a Bologna (qui ulteriori dettagli) si conferma uno dei più importanti appuntamenti per l’arte del Novecento. In questo nostro primo focus dedicato alla fiera vi proponiamo il meglio dell’arte del Novecento che potete trovare ai padiglioni 25 e 26 di Bologna Fiere.

1. La mostra Capogrossi. Dalla figura al segno allo stand di Campaiola
Lo stand di Campaiola propone uno splendido approfondimento sulla figura di Giuseppe Capogrossi (Roma, 1900 - 1972) con una mostra, Capogrossi. Dalla figura al segno che intende indagare il passaggio dalla pittura figurativa a quella del segno che ha contraddistinto l’artista e ha marcato gli esiti più innovativi (e conosciuti) della sua ricerca. Ma in molti non conoscono il Capogrossi “prima” del segno, il Capogrossi figurativo. Una visita da Campaiola può aiutare. E con dipinti di grande qualità.

La mostra su Capogrossi da Campaiola
La mostra su Capogrossi da Campaiola

2. La mostra su Turcato allo stand di Silvano Lodi
Altro approfondimento da non perdere è quello su Giulio Turcato (Mantova, 1912 - Roma, 1995) da >Silvano Lodi. In mostra soprattutto opere degli anni Settanta, quando le opere dell’artista mantovano cominciavano a sperimentare nuove combinazioni di forme, luci e colori per trasmettere sensazioni quasi musicali all’osservatore, ma anche alcuni esperimenti degli anni Ottanta con i celebri colori cangianti che contraddistinsero l’ultima fase della ricerca di Turcato.

Giulio Turcato, Senza tempo (1989; olio, sabbie e tecnica mista su tela, 80 x 100 cm)
Giulio Turcato, Senza tempo (1989; olio, sabbie e tecnica mista su tela, 80 x 100 cm)

3. Tutto lo stand di Mazzoleni
De Chirico, Paolini, Manzoni, gli spazialisti: un raffinato allestimento sui toni del grigio, tanto spazio alle opere, atmosfera da museo. Lo stand di Mazzoleni consente al visitatore di compiere un viaggio nella più sofisticata arte del Novecento.

Una porzione dello stand di Mazzoleni
Una porzione dello stand di Mazzoleni

4. L’arte cinetica di 10 A.M. - Amart Gallery
Lo stand di 10 A.M. - Amart Gallery è tutto dedicato all’arte ottica e cinetica, vera specialità della galleria milanese che anche a Bologna porta opere di Marina Apollonio, Giovanni Pizzo, Marcello Morandini, e altri concentrati soprattutto in un periodo che va dagli anni Sessanta agli anni Ottanta.

Marina Apollonio, Dinamica Circolare 6 S+S (1966; smalto su legno e meccanismo rotante motorizzato, diametro 80 cm)
Marina Apollonio, Dinamica Circolare 6 S+S (1966; smalto su legno e meccanismo rotante motorizzato, diametro 80 cm)

5. Le opere di Sironi allo stand di Galleria Cinquantasei
Galleria Cinquantasei propone un focus sulla figura di Mario Sironi (Sassari, 1885 - Milano, 1961). In mostra soprattutto disegni, radunati in una piccola mostra intitolata Sironi. Opere 1920 - 1950. E ad aprire, un enorme cartone (di 340 x 230 cm) che raffigura La Giustizia e la Legge, realizzato per il mosaico L’Italia corporativa (1936-1937) che doveva decorare il Palazzo dell’Informazione di Milano.

Mario Sironi, La Giustizia e la Legge (1936-1937; tecnica mista su carta da spolvero applicata su tela, 340 x 230 cm)
"Mario Sironi, La Giustizia e la Legge (1936-1937; tecnica mista su carta da spolvero applicata su tela, 340 x 230 cm)

6. Marino Marini da Guastalla
Ad Arte Fiera non può mancare l’artista del momento, Marino Marini (Pistoia, 1901 - Viareggio, 1980), mai così al centro dell’attenzione della critica come negli ultimi tempi. Guastalla porta a Bologna diverse opere dell’artista pistoiese, tra le quali spicca un grande bozzetto in gesso eseguito per l’Arengario di Milano, già esposto nel 2006 alla mostra sui cavalli e i cavalieri di Marino Marini al Palazzo del Tau di Pistoia.

Le opere di Marino Marini allo stand di Guastalla
Le opere di Marino Marini allo stand di Guastalla

7. Master Drawings da Torbandena
La Galleria Torbandena propone un approfondimento sui disegni dei grandi maestri del Novecento: Pablo Picasso, Joan Miró, George Grosz, Paul Klee, Henry Moore, Alexej von Jawlensky e altri. La piccola rassegna si intitola Master Drawings ed è sicuramente un punto da cerchiare sulla propria mappa dei padiglioni.

Joan Miró, Dormeuse (1935; gouache, acquerello e inchiostro su cartoncino, 30,5 x 36,8 cm)
Joan Miró, Dormeuse (1935; gouache, acquerello e inchiostro su cartoncino, 30,5 x 36,8 cm)

8. Tutto Robert Indiana da Contini
Contini dedica uno stand alla figura di Robert Indiana (New Castle, 1928), uno dei più illustri esponenti della pop art, celebre per i suoi Love e Hope. Interessante anche l’allestimento dello stand che di sicuro catturerà gli amanti della pop art.

Robert Indiana allo stand di Contini
Robert Indiana allo stand di Contini

9. I disegni dei futuristi prima del futurismo allo stand di Russo
Allo stand di Russo, quattro splendidi disegni di altrettanti maestri (Umberto Boccioni, Gino Severini, Giacomo Balla, Duilio Cambellotti) in un piccolo ma intenso approfondimento su cosa facessero i futuristi prima del futurismo: si scopre dunque un linguaggio ancora pregno della lezione divisionista con, a fare da contraltare, La falsa civiltà di Cambellotti che idealizza la vita di campagna contro il mito del progresso che di lì a poco avrebbe affascinato Boccioni e soci.

Umberto Boccioni, Controluce (1910; matita e inchiostro su carta, 36 x 49 cm)
Umberto Boccioni, Controluce (1910; matita e inchiostro su carta, 36 x 49 cm)

10. Il Novecento da Tornabuoni
Roberto Casamonti, patron di Tornabuoni Arte, aprirà a breve uno spazio espositivo a Firenze dove esporrà i capolavori della propria collezione, che sarano gratuitamente visitabili da parte del pubblico: nell’attesa, e per avere un saggio di quello che vedremo a Palazzo Bartalini Salimbeni, si può passare dallo stand di Tornabuoni. Da non perdere i tagli di Lucio Fontana.

I tagli di Lucio Fontana da Tornabuoni
I tagli di Lucio Fontana da Tornabuoni



Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter: niente spam, una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!


Commenta l'articolo che hai appena letto



Commenta come:      
Spunta questa casella se vuoi essere avvisato via mail di nuovi commenti



Nessun commento dal sito per questo articolo.

Commenti dal post ufficiale su Facebook



Torna indietro



Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili