Selinunte, importanti ritrovamenti gettano nuova luce sulla storia della città


Nuove importanti scoperte dalla campagna di scavi al Parco Archeologico di Selinunte. Ritrovamenti che gettano nuova luce sulla storia dell’antica città. 

Dalla campagna di scavi nel Parco Archeologico di Selinunte guidata dall’archeologo Clemente Marconi e compiuta grazie a una collaborazione tra l’Institute of fine arts della New York University e l’Università di Milano con l’Istituto Archeologico Germanico, sono emersi ritrovamenti importantissimi.

Un’agorà di quasi 33 mila metri quadrati, i resti sull’acropoli di quello che sembra essere stato il luogo sacro dei primi coloni greci di Selinunte, ma anche amuleti, una sirena in avorio e uno stampo in pietra utilizzato per fondere uno scettro in bronzo.

"Risultati della massima importanza per la conoscenza di Selinunte in età arcaica e classica. Risultati che sono andati molto oltre le aspettative", ha dichiarato all’Ansa Clemente Marconi che da decenni si occupa dello studio dei resti dell’antica colonia greca. Secondo quanto afferma, si tratta di scoperte che gettano nuova luce sulla storia di questa città.

“La scoperta più importante”, prosegue Marconi, "è stata quella di una faglia d’acqua sotto le fondazioni del tempio A, un particolare che conferma l’ipotesi che i primi coloni greci si siano insediati proprio in questa porzione meridionale dell’Acropoli".

“Una conca vuota che impressiona per la sua ampiezza e il suo fitto mistero”, ha commentato all’Ansa il direttore del Parco Archeologico di Selinunte, Felice Crescente.

Dal tempio R invece sono emersi due oggetti che nei prossimi giorni saranno esposti nell’Antiquarium del Parco: si tratta di un amuleto a forma di falco e una statuina in miniatura di una sirena in avorio ritrovata in frammenti e poi ricostruita. Sempre nel tempio R è stata ritrovata la parte mancante di una matrice in pietra che veniva utilizzata per la fusione di un oggetto in bronzo, forse uno scettro.

Foto: Ansa

Selinunte, importanti ritrovamenti gettano nuova luce sulla storia della città
Selinunte, importanti ritrovamenti gettano nuova luce sulla storia della città


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE