La Fortezza di Sarzana diventa un arcobaleno: ecco l'installazione di Dale


La Fortezza di Sarzana diventa teatro della più grande installazione al mondo su un edificio fortificato: è opera dell’artista italiano Dale.

La quattrocentesca Fortezza Firmafede di Sarzana si appresta a diventare teatro della più grande installazione al mondo realizzata su di un edificio fortificato: si tratta dell’opera La Fortezza della Pace - Kaleidoscope Rain dell’artista Dale (Luca Fruzzetti; Massa, 1993), abituato a lavorare su formati di grandi dimensioni (in estate è entrato nel Guinness dei Primati per il dipinto più lungo creato da un unico artista, una tela di 5 chilometri). L’opera è una cascata di arcobaleni dipinti su tela, appesa alle mura esterne della Fortezza Firmafede in un messaggio di ottimismo e speranza verso il futuro. Viene presentata ufficialmente sabato 28 novembre: l’opera è stata realizzata in collaborazione con la Direzione regionale Musei Liguria e il Comune di Sarzana.

La Fortezza della Pace - Kaleidoscope Rain nasce anche per rispondere al momento di profonda incertezza legato alla pandemia di COVID-19, che sta spingendo l’arte e la cultura a sperimentare nuove modalità di espressione creativa; l’installazione nasce, dunque, come un’esperienza necessaria di connessione con gli individui, con la comunità e con la società contemporanea. Nell’opera di Dale, l’arte vuole essere mezzo e strumento di relazione: le rappresentazioni si uniscono con la semplicità della loro creazione in una riflessione sulla speranza e sulla fiducia verso il futuro attraverso un viaggio nei colori della pace.

“L’arcobaleno”, racconta Dale, “ci conduce alla meraviglia che si genera tra le gocce di pioggia e la luce del sole, il tutto accompagnato da leggiadre farfalle in una dimensione di leggerezza. Le farfalle che volteggiano su tutta l’opera rimandano all’importanza della cultura della condivisione, ancor più in questa situazione fortemente complessa dove occorre agire con coraggio e speranza verso il futuro”.

L’opera è pensata inoltre per dialogare in sintonia con l’architettura della Fortezza Firmafede, teatro abituale di eventi e manifestazioni artistico-culturali, creando un’interazione fisica e intellettuale con la struttura, con i cittadini e con i passanti che si trovano di fronte a questo passaggio tra storia e contemporaneità. La progettazione e la realizzazione dell’opera hanno richiesto cinque mesi di lavoro, ultimato grazie al contributo di aziende provenienti da tutta Italia che hanno sostenuto il progetto insieme al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo - Direzione regionale Musei Liguria e al Comune di Sarzana. L’installazione resterà visibile al pubblico fino a Domenica 10 Gennaio 2021, quando l’opera verrà disallestita e seguirà un percorso espositivo di propedeutica alla pace nei principali luoghi teatro della cultura in Italia e nei principali musei di arte contemporanea nel mondo promuovendo il messaggio di speranza verso il futuro in un’ottica globale.

La Fortezza di Sarzana diventa un arcobaleno: ecco l'installazione di Dale
La Fortezza di Sarzana diventa un arcobaleno: ecco l'installazione di Dale


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma