Carlo Pepi: “sono falsi i due presunti Modigliani esposti a Palermo”


Secondo il collezionista e studioso Carlo Pepi, sarebbero falsi i due dipinti attribuiti a Modigliani che sono attualmente esposti in mostra a Palermo.

Secondo Carlo Pepi, l’ormai noto collezionista d’arte e studioso indipendente di Amedeo Modigliani, sarebbero false le due opere attualmente esposte a Palermo, con attribuzione al maestro livornese, alla mostra Modigliani. Les Femmes di Palazzo Bonocore, aperta lo scorso 3 novembre. Si tratta di un evento che unisce proiezioni multimediali all’esposizione di due opere, Jeanne e Hannelore, ascritte alla mano di Modigliani. Secondo Pepi, che è passato alla ribalta delle cronache nazionali per aver denunciato la presenza di falsi alla grande mostra su Modigliani di Palazzo Ducale a Genova del 2017 (poi riconosciuti come falsi anche dalla perizia depositata in tribunale), le opere sarebbero ancora dei falsi.

Ne ha parlato a più riprese sul suo account Facebook, tra post e commenti. Nell’ultimo, Pepi si è così pronunciato sulle due opere: “sono apparse le immagini di due presunti Modigliani nella ‘miracolosa’ mostra di Palermo e come previsto, si tratta di madornali, inaccettabili FALSI! E la tragedia continua... ”. Pepi, in un commento, ha chiamato poi a raccolta il mondo dell’arte: “la tragedia non è finita, a Palermo continua. Ed ecco riapparire in mostra due inaccettabili falsi che probabilmente hanno il compito di finanziare la mostra e le future iniziative per il Centenario. Innalziamo coralmente la nostra protesta, la protesta di coloro che amano l’ARTE e che hanno il dovere di difenderla. Basta con il bistrattare il povero, indifeso Artista!”. Per adesso ancora nessun commento dall’organizzazione della mostra.

Nell’immagine: i due dipinti esposti a Palermo.

Carlo Pepi: “sono falsi i due presunti Modigliani esposti a Palermo”
Carlo Pepi: “sono falsi i due presunti Modigliani esposti a Palermo”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER